1. BENVENUTO SU CONSOLE TRIBE

    Benvenuto, stai navigando nella nostra community come ospite

    Avere un account su Console Tribe ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni e al mercatino, organizzare tornei e partite online, iniziare conversazioni personali con gli altri giocatori del forum e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.

    Registra il tuo account in meno di 5 secondi, se vuoi puoi sfruttare i login social via Facebook, Google Plus o Twitter.

RECENSIONE Tumblestone

Discussione in 'Console News, Articoli e Recensioni' iniziata da quetzalcoatl, 6 Ottobre 2016.

  1. quetzalcoatl

    quetzalcoatl Il committer più veloce del west Administrator

    Registrato:
    12 Febbraio 2007
    Messaggi:
    3.575
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.399
    Punteggio:
    374
    Località:
    Milano
    PSN Tag:
    Mictlanteculhtli
    Xbox Live Tag:
    Quetzalcoatl82
    [​IMG]

    Tumblestone, degli sconosciuti The Quantum Astrophysicists Guild, è arrivato già da qualche tempo tra i giochi Games with Gold quindi sarà stato già spolpato dai giocatori di Xbox One, ma è praticamente disponibile per ogni piattaforma.


    Guardare le pietre


    Nell'ambito dello sviluppo indie uno degli imperativi categorici è quello di dover risparmiare soldi, nel caso di Tumblestone la scelta è subito evidente già dal genere: un puzzle, che storicamente è uno dei generi più statici, senza particolari punti innovativi e con una direzione artistica ridotta al minimo indispensabile.

    Le premesse narrative, che portano Cleopatra a muoversi di livello in livello per colpa di screzi con le altre figure, sono al solito un pretesto mentre il succo è quello di liberare tutte le rocce che ci ostacolano la strada.

    A nostra disposizione la possibilità di recuperare una delle pietre e spostarla in un'altra posizione, per affiancarla alle altre dello stesso colore, in modo da creare gruppi da tre in grado di dissolversi. Al solito l'approccio iniziale sarà semplice e graduale ma ben presto ci accorgeremo che ogni mossa va valutata anche in funzione di quelle successive, per non rischiare di rimanere bloccati e senza possibilità di azione. Proseguendo nei livelli saranno inoltre introdotti diversi modificatori a complicarci la vita e le dinamiche di gioco.

    Sprite bidimensionali senza animazioni, schermate ipersature di colori e un reparto tecnico e artistico generalmente sotto gli standard rivelano che il titolo nasce su mobile; sembra che in generale si parli di un gioco terribile mentre, al contrario, ci troviamo di fronte ad un puzzle game senza infamia e senza lode che si fa forte della sua larghissima selezione di mondi per intrattenerci anche in sessioni brevi.
    Leggi sul sito

Condividi questa Pagina