1. BENVENUTO SU CONSOLE TRIBE

    Benvenuto, stai navigando nella nostra community come ospite

    Avere un account su Console Tribe ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni e al mercatino, organizzare tornei e partite online, iniziare conversazioni personali con gli altri giocatori del forum e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.

    Registra il tuo account in meno di 5 secondi, se vuoi puoi sfruttare i login social via Facebook, Google Plus o Twitter.

[Cinetribe Shagrat 24/02/2013] Mulholland Drive

Discussione in 'Cine Tribe' iniziata da Shagrat, 24 Febbraio 2013.

  1. Tinosognatore

    Tinosognatore Tribe Member

    Registrato:
    3 Giugno 2009
    Messaggi:
    5.023
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.363
    Punteggio:
    439
    Non lo so , non mi hai convinto pienamente , perchè non mi hai citato un Neri Parenti a caso ? :acry:
    A Manux_85 piace questo elemento.
  2. Manux_85

    Manux_85 FFXIII e FFXIII-2 ADDICTED

    Registrato:
    28 Luglio 2010
    Messaggi:
    8.066
    "Mi Piace" ricevuti:
    4.605
    Punteggio:
    1.186
    Località:
    Rocket Town
    PSN Tag:
    blue_hawk_II_85
    Xbox Live Tag:
    Blue Hawk 85
    mmm... pochi spettatori a questa proiezione... peccato! :(
  3. glenkocco

    glenkocco Il Newey del Tribe

    Registrato:
    21 Febbraio 2008
    Messaggi:
    34.222
    "Mi Piace" ricevuti:
    14.674
    Punteggio:
    9.637
    Località:
    Where Time Becomes a Loop
    PSN Tag:
    fenris07-
    Già.. Va beh meglio pochi ma buoni :asd:
    A Manux_85 piace questo elemento.
  4. Shagrat

    Shagrat Tribe Member

    Registrato:
    18 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.112
    "Mi Piace" ricevuti:
    420
    Punteggio:
    214
    Località:
    Donde la Maldad Despierta
    so che è passato del tempo ma voglio lasciare la mia interpretazione al film,non avendolo ancora fatto (diciamo che mi sono dimenticato :asd:) dato che sono stato io a proporlo e mi sembra abbastanza bruttino che non ne parli neanche un po' :asd:

    essenzialmente,si può affermare che l'intero film sia una descrizione delle dinamiche oniriche e sugli effetti che esse hanno nella realtà. lynch non è un regista semplice ma non tanto per i temi trattati (dopotutto,quanti film,anche recenti,parlano di sogni?) ma per il modo in cui tratta tali argomenti. mulholland drive infatti appare piuttosto incasinato per tutto la sua durata con forse qualche spiegazione sul finale che però non svela l'intera vicenda. diciamo che comunque,è un film creato per essere riguardato e analizzato per poterlo comprendere appieno.

    questa è la mia interpretazione,poi se qualcuno vorrà commentare (anche se come detto,tempo ne è passato),sarò lieto di sentire pareri altrui.

    naomi watts interpreta diane selwyn,una fallita attrice hollywoodiana profondamente frustrata e innamorata di una donna (camilla) che l'ha evidentemente lasciata perdere. invitata da camilla ad un party a casa del regista di un suo film,diane fa la conoscenza di vari personaggi (semplici comparse alla festa). il regista e camilla annunciano il loro prossimo matrimonio gettando diane nello sconforto più totale,acuendo la sua frustrazione per la propria vita. assolda quindi un killer per eliminare camilla,che uccide quindi l'amica (la chiave blu è l'elemento che prova l'assassinio). i sensi di colpa e le allucinazioni derivate provano diane a tal punto che lei sceglie di uccidersi.

    bene,questa è la trama vera e propria del film,ma sarebbe stato tutto troppo semplice :asd:

    la prima parte consiste essenzialmente in un lunghissimo sogno di diane,dove tutta la sua vita e le persone che la compongono vengono ribaltate. diane si "incarna" in betty,giovane e talentuosa attrice arrivata ad hollywood per abitare nell'appartemento datole dalla zia che è partita (in realtà è morta) e per mostrare il suo talento. fa quindi la conoscenza di rita (camilla),che vittima di un amnesia pare insicura e bisognosa d'aiuto (i due caratteri reali delle protagoniste sono quindi invertiti nel sogno di diane). adam,il regista che le ha portato via camilla nella realtà è uno sfigato cosmico,minacciato da alcuni improbabili mafiosi ultra-schizzinosi (memorabile la scena del caffè :asd:) e da 'sto benedetto cowboy :asd:. tutto procede quindi come diane vorrebbe fosse la sua vera vita fino a che il sogno comincia a far intuire di essere tale. il ritrovamento del corpo di diane da parte di betty e rita,il club silencio (con le sue tematiche sul rapporto finzione-realtà) e sopratutto,il ritrovamento del cubo (ciò che porta al passaggio da sogno a realtà nel film) fanno intuire quale sia la vera natura degli eventi.

    bene :asd:
    amo lynch e ora la mia coscienza finalmente è "silencio":rotfl:
    Ultima modifica: 27 Aprile 2013
    A glenkocco piace questo elemento.

Condividi questa Pagina