1. BENVENUTO SU CONSOLE TRIBE

    Benvenuto, stai navigando nella nostra community come ospite

    Avere un account su Console Tribe ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni e al mercatino, organizzare tornei e partite online, iniziare conversazioni personali con gli altri giocatori del forum e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.

    Registra il tuo account in meno di 5 secondi, se vuoi puoi sfruttare i login social via Facebook, Google Plus o Twitter.

Videogiochi & Violenza

Discussione in 'PS3 General Chat' iniziata da AndreAce, 30 Aprile 2007.

  1. AndreAce

    AndreAce Tribe Newbie

    Registrato:
    6 Aprile 2007
    Messaggi:
    2.344
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    0
    mi piacerebbe sapere che ne pensano i videogiocatori della violenza gratuita nei videogiochi.

    é giusta o sbagliata? divertente o no? fattore di successo di un videogioco o no? un videogioco può influenzare aspetti della vita reale o no?

    fatevi sotto se avete il coraggio!
  2. lycenhol

    lycenhol Tribe Active Member

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    30.199
    "Mi Piace" ricevuti:
    257
    Punteggio:
    4.957
    Località:
    Nella tonnara come Rais
    Io penso che uno deve essere libero di giocare a un titolo violento oppure no, a meno di non essere minorenne, per cui è un altro discorso.
    Un gioco violento può essere divertente, la violenza nel gioco può comportare divertimento, ma non è detto che un gioco violento sia per forza divertente, anzi ci sono in giro delle ciofeche splatter che fanno vergognare a provarle.
    Inoltre la violenza dei videogiochi può avere dei riflessi sulla vita reale se sei uno psicopatico, altrimenti sei in grado di discernere tra vero e fittizio.
  3. Difio

    Difio Tribe Member

    Registrato:
    27 Agosto 2006
    Messaggi:
    23.626
    "Mi Piace" ricevuti:
    238
    Punteggio:
    63
    Località:
    Arezzo, Italy, Italy
    come ho detto nell'altro topic per me quello che accade nella console rimane nella console. in giochi come gta mi diverto ad ammazzare le persone, ma di certo non mi sognerei mai di uccidere persone nella vita reale
  4. hummerstyle

    hummerstyle GIF Guru (Aprite la porta!!!)

    Registrato:
    18 Dicembre 2006
    Messaggi:
    13.773
    "Mi Piace" ricevuti:
    5.515
    Punteggio:
    1.785
    Località:
    HAAAAHNNN
    parlando x maggiorenni nn malati mentalmente ecc.
    devo dire ke può essere anke un bel antistress! sai come ti rilassa!
    cmq parlando sul serio, devo dire, ke molti gioki in circolazione nn avrebbero venduto così tanto se non fossero stati violenti. Avete mai visto un GTA nn violento? E poi ci stanno gioki ke messi in confronto a GTA rendono il gioco della Rockstar come una favola per bambini
  5. lycenhol

    lycenhol Tribe Active Member

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    30.199
    "Mi Piace" ricevuti:
    257
    Punteggio:
    4.957
    Località:
    Nella tonnara come Rais
    Beh, dai! Non mi dirai che non hai mai pensato a mettere sotto qualche vicino di casa rompicohones stile Carmageddon!?!
  6. Vieler Hyloks

    Vieler Hyloks Tribe Newbie

    Registrato:
    30 Aprile 2007
    Messaggi:
    32
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    6
    Località:
    Msilmeri (PA)
    Wow, discorso serio... si possono fare due distinzioni, amio parere.

    1) Genere del gioco, ambientazione e trama:
    Non puoi certo pretendere di giocare a Resident Evil (Bio Hazard) o Call Of Duty o Resistance con gli ometti carini che si danno le martellate in testa e vengono spiattellati al suolo, ma ci vuole violenza dure e sangue per rendere tutto realistici e far calare il giocatore nell'atmosfera del gioco. Stesso discorso vale per un gioco di Formula uno in cui l'esistenza di una modilatà fantastica "Decimazione degli spalti" sarebbe ridicola.

    2) Sensibilità del giocatore stesso:
    Se mi reputo una persona impressionabile, non vado certo a comprarmi l'ultimo uscito di Quake o magari God of War oppure ancora il video gioco di 300, ma opto per un gioco più rilassato e meno cruento tipo MGS oppure Splinter Cell oppure mi butto sgli arcade ei giochi di sport o avventura o fantasy.

    Il problema cruciale alla fine è questo... non c'è (secondo me) un giusto o sbaglaito nella violenza dei videogiochi. C'è semmai una distinzione fra dove la violenza è utile e necessaria e dove non lo è. Se ti danno fastidio i giochi violenti basta semplicemente non comprarli, è poi affar tuo stabilire dove finisce il gioco e inizia la realtà.

    Disposto a dibattere (m'intriga st'argomento) ;)
  7. Difio

    Difio Tribe Member

    Registrato:
    27 Agosto 2006
    Messaggi:
    23.626
    "Mi Piace" ricevuti:
    238
    Punteggio:
    63
    Località:
    Arezzo, Italy, Italy
    per fortuna ho vicini molto calmi e ognuno sta per i fatti propri: da tanti anni mai un lamentela...:D
  8. faximusy

    faximusy Tribe Senior Member

    Registrato:
    27 Dicembre 2006
    Messaggi:
    30.624
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.102
    Punteggio:
    5.082
    Località:
    Nola
    Cito un esempio: Dead Rising. Girare per un centro commercaile a trucidare migliaia di ZomPI nei modi più assurdi. O, per restare in orbita PS, Manhunt o simili.
    Divertenti, a me la violenza è sempre piaciuta nei videogiochi. Quando ero pischello compravo i giochi col metro di paragone del Gore.
    Ma sono anche pienamente consapevole che nella realtà certe cose non potrei neanche pensarle :S

    Io credo che i VG violenti (18+) debbano essere accuratamente scelti dai genitori per i propri figli; e che i genitori devono sapere se il figlio soffre di disturbi particolari.
    Anche se io credo che, sebbene i VG possano dare lo spunto, se uno vuole uccidere tutti può anche essere un secchione della Virginia Tech con interesse per i romanzi d'amore.
    L'importante è non puntare il dito a vanvera, senza sapere un bel niente di ciò che si dice
  9. Zumbarilò

    Zumbarilò Tribe Member

    Registrato:
    5 Marzo 2006
    Messaggi:
    7.085
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Punteggio:
    38
    Località:
    Sardegna
    Imho, la violenza è parte dei nostri istinti, ovviamente è repressa e controllata in una persona normale.

    Il videogioco violento può essere una forma di sfogo inoffensiva, sopratutto se spinge alla competizione.

    Poi ci sono quelle persone a cui questo non basta, ma qui si va oltre la cosidetta "normalità", e basterebbe un qualsiasi stimolo, che sia videogioco, film o un semplice gesto non fa differenza.

    Ovviamente la violenza in un media deve essere contestualizzata, utilizzarla come puro diveritmento come si fa in GTA è un poco di cattivo gusto.

    Altri giochi come carmageddon ironizzano e la inseriscono in un'atmosfera irreale e grottesca, e sdrammatizzano la cosa, così funziona.
  10. AndreAce

    AndreAce Tribe Newbie

    Registrato:
    6 Aprile 2007
    Messaggi:
    2.344
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    0
    ma... non è agghiacciante anche il solo concetto di divertirsi ammazzando qualcuno? e perchè ci si vuole divertire proprio in questo modo?

    :eek:

    @zumba
    >>>>Ovviamente la violenza in un media deve essere contestualizzata, utilizzarla come puro diveritmento come si fa in GTA è un poco di cattivo gusto.
    >>>>Altri giochi come carmageddon ironizzano e la inseriscono in un'atmosfera irreale e grottesca, e sdrammatizzano la cosa, così funziona.

    dal tuo punto di vista quindi se la violenza rimane in un videogioco dove il contesto è irreale, è più tollerabile di quella inserita in un videogioco con contesto e con riferimenti a fatti reali?
  11. solid_snake_89

    solid_snake_89 Tribe Member

    Registrato:
    7 Marzo 2007
    Messaggi:
    192
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Punteggio:
    67
    Località:
    Napoli
    Ma si ammazzano nei videogames.. mica nella realtà.. ci sn tanti gioki in cui si ammazza o si fa a botte!
    Nn dirmi ke nn ti 6 mai divertito fare a botte giocando a tekken cn qlc tuo amico!
    Oppure riempire di proiettili ricardo diaz in GTA VC! :D
  12. lollo1985

    lollo1985 Tribe Newbie

    Registrato:
    21 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.288
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    0
    Località:
    Prima ero qui, poi mi sono perso....

    boh, c'é gente matura di 16 anni e gente immatura di 30, il limite di età nei videogiochi andrebbe preso piu' alla larga....tipo una fascia di età, non dire "v.m. 18"...


    e poi chi é che a 15 anni non giocava a mortal kombat o chissà quale altro gioco vietato...siamo in italia, un bambino di 12 anni puo' comprare sigarette e whisky
  13. faximusy

    faximusy Tribe Senior Member

    Registrato:
    27 Dicembre 2006
    Messaggi:
    30.624
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.102
    Punteggio:
    5.082
    Località:
    Nola
    in america un ragazzo psicolabile può comprare 3 pistole però, qui in italia siamo signori almeno ad impedire queste cose :D

    Cmq a me la violemnza di GTA piace, proprio perchè è in contesto "reale" o realistico. E' proprio lì che nasce la violenza gratuita, ad esempio:
    devo fare una missione e devo parcheggiare vicino un marciapiede, poco distante una vecchina sullo stesso marcipiede cammina per i fatti suoi.... OVVIO che io sterzo, la butto sotto e poi parcheggio :D:D:D

    Ma la vecchina non è una persona, è solo un agglomerato di pixel e io nel gesto penso "ahaha, poveraccia :D" ma lo penso nel contesto della finzione, nella realtà non è proprio paragonabile come cosa. E' come arrestare uno scrittore come Sthephen king (che meriterebbe davvero l'arresto visto quello che è diventato ora!) perchè scrive di persone torturate; ma queste sono nella sua finzione, così come è nella mia finzione la vecchina messa sotto.
  14. lollo1985

    lollo1985 Tribe Newbie

    Registrato:
    21 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.288
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    0
    Località:
    Prima ero qui, poi mi sono perso....

    no, in teoria non potrebbe, chi te le vende DOVREBBE fare prima una ricerca, e se hai avuto problemi con la legge, problemi di pische etc etc non te la DOVREBBE vendere...pero' come vedi ci sono già 2 condizionali in una sola frase....del resto anche qui in italia non DOVREBBERO venderti alcool, petardi, sigarette etc etc fino al raggiungimento della maggiore età, pero'.....
  15. Zumbarilò

    Zumbarilò Tribe Member

    Registrato:
    5 Marzo 2006
    Messaggi:
    7.085
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Punteggio:
    38
    Località:
    Sardegna
    in parte, io personalmente ritengo più importante il contesto che il gesto in sè

    La finalità del gesto è legata al contesto, la violenza decontestualizzata è fine a se stessa e quindi inutile, ridondante, fastidiosa.
  16. AndreAce

    AndreAce Tribe Newbie

    Registrato:
    6 Aprile 2007
    Messaggi:
    2.344
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    0
    infatti io ho detto IL CONCETTO di ammazzare qualcuno per simulazione.

    si, anche a me piacciono sti giochi ovviamente. Anche il mio metro è il Gore. E non ci vedo niente di psicopatico o malato eh! Non farei male a una mosca, figuriamoci uccidere... però sinceramente non so come mai sono portato a sceglire quelli rispetto ad altri....

    Ma io ho aperto il thread e lo chiedevo ai videogiocatori in generale.... comunque, volevo proprio scoprire che cosa, con precisione, ci porta a preferire un gioco dove c'è molto sangue a un gioco dove c'è polvere di stelle. Cosa ci porta a svuotare caricatori su caricatori di armi leggere e pesanti su cose che un attimo prima rappresentano una persona, e un attimo dopo, con nostra soddisfazione, poltiglia informe; piuttosto che giochi dove fabbrichi vaccini per il 3° mondo e li somministri a tutti facendoli guarire.

    si, è finzione lo sappiamo tutti. E' SOTTOINTESO, adesso non è che dovete ripeterlo come una sorta di scusa ogni volta, del tipo:
    -"ma che figata! ieri ho preso un'arma nuova nel gioco ed ho scoperto che sparando in parti diverse del corpo, questo si spappola, con mio sommo piacere, in maniera sempre diversa e mai uguale, e le cervella volano sui muri manco fossero stelle filanti!"
    R- "ma che schifo! come fanno a a piacerti sti giochi? sei un pazzo!"
    -" ah ma è tutta finzione!"

    e potrei andare avanti con esempi del genere all'infinito, dal pestaggio per strada stile arancia meccanica SIMULATO, o al modo migliore per rubare un'auto IN MANIERA SIMULATA, oppure sfrecciare per strada non dando la precedenza, passando col rosso IN MANIERA SIMULATA.

    comodo così!!!

    voglio dire, checchè se ne dica, come libri e film anche i videogiochi possono influenzare in maniera più o meno conscia aspetti della vita reale. A me per esempio piace un casino la camicia verdina a maniche corte fantasia hawaiana di Tommy Vercetti in vice city, e la comprerei subito nel mondo reale. E anche le manovre azzardate che lui fa per strada.... in tutta sincerità ogni tanto me ne sparo qualcuna così pure io...

    Voglio dire: se a me che mi reputo un apersona abbastanza a posto piace la camicia del personaggio principale di quel gioco violento, non è possibile che a qualcuno meno a posto invece piacciano le gesta che fa e le replichi nella vita reale?

    La risposta è sì. Il rischio c'è. Infatti ho sempre pensato che se non il 90%, almeno l'80% di chi usa GTA almeno qualche cosina di illegale nella vita deve averla pur fatta dai... dal furto allo spaccio, dalla prostituzione alla rapina, dal corriere al boss...

    ovviamente non potete essere sinceri pubblicamente su un forum, ma non mentite a voi stessi...

    a questo punto gli sviluppatori non possono mettersi d'accordo e fare giochi carini e non violenti così che la gente emuli le belle gesta invece dei soliti esempi negativi??? Io questo volevo dire: dovrebbero portarci ed esempio personalità che fanno cose positive.... se il gioco fosse originale e ben fatto io lo comprerei subito, perchè invece non lo fanno?
  17. solid_snake_89

    solid_snake_89 Tribe Member

    Registrato:
    7 Marzo 2007
    Messaggi:
    192
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Punteggio:
    67
    Località:
    Napoli
    Io gioco a GTA sin dal primo... dv si vedevano gli omini dall'alto fino ad arrivare a VC stories... e nn ho MAI manco rubato un pakketto di gomme o fatto a botte cn qlcn!:\
    Quindi ki si fa facilmente influenzare da un gioco.. allora nn dovrebbe nemmeno tenere in mano un pad..

    No.. qui sbagli(IMHO), xkè un gioco NON dovrebbe ASSOLUTAMENTE portarci degli esempi... la vita reale ed il mondo dei videogioki devono essere SEPARATI.. xkè se qlcn si fa condizionare da un ammasso di pixel allora si deve far curare e kiudere cn i videogioki!:\
  18. AndreAce

    AndreAce Tribe Newbie

    Registrato:
    6 Aprile 2007
    Messaggi:
    2.344
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    0
    >>>>Io gioco a GTA sin dal primo... dv si vedevano gli omini dall'alto fino ad arrivare a VC stories... e nn ho MAI manco rubato un pakketto di gomme o fatto a botte cn qlcn!:\

    manco un pacchetto di gomme? ma dai, sei il primo che sento :) :) :)

    sarà che io sono cresciuto a pane e lupinIII°... mah... ;)

    >>>>>No.. qui sbagli(IMHO), xkè un gioco NON dovrebbe ASSOLUTAMENTE portarci degli esempi... la vita reale ed il mondo dei videogioki devono essere SEPARATI..

    su questo siamo d'accordissimo, ma purtroppo dovresti renderti conto che non stiamo parlando solo DI TE o DI ME, ma di molte persone, bambini o minorenni compresi. E tra queste ce ne sono di MOLTO influenzabili (il gioco è una parte di vitale importanza nella costruzione della personalità di un bambino). Pensi che un bambino non emuli le gesta del suo eroe? pensi che un bambino sappia cosa è realtà o finzione? cosa è giusto e cosa è sbagliato?

    e secondo te basta il bollino rosso piccolo piccolo sul retro della confezione?

    io assolutamente non sono un prete moderato che vorrebbe vedere "canis canem edit" al macero, per intenderci. Anzi :D :D :D Però secondo me è ridicola questa cosa del bollino rosso.
  19. Fanc

    Fanc Tribe Member

    Registrato:
    23 Aprile 2007
    Messaggi:
    1.727
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    38
    Località:
    Roma
    Interessante il topic..
    Allora rispondiamo!:D
    Io personalmente non mi sento particolarmente attratto dalla violenza dei videogames.. spesso mi prendo simulatori di guida il cui il più "violento" che io abbia mai provato è Need For Speed Most Wanted.. e ciò la dice lunga.
    Quindi se dipendesse da me la violenza nei videogames sarebbe proprio minima, se non inesistente.
    Detto ciò ho giocato pure a GTA III, ma principalmente perchè mi piaceva il gioco, non perchè fosse violento.. insomma fare il ladruncolo che scala la montagna della mafia è troppo fico!
    Ma anche qui.. alla fin fine non mi sono mai divertito ad investire le vecchiette, al limite fare 10000 incidenti stradali..
    Insomma se invece che GTA III ci fosse stato un altro gioco con più o meno le stesse caratteristiche, ma senza violenza l'avrei preso ugualmente..
    Gli altri giochi spesso sono Arcade.. ma sono proprio pochi.. l'ultimo che ricordi con il quale ho giocato poco è Larry (quello in cui dovevi rimorchiarti le studentesse).. in questo la violenza non c'entrava niente.
    Infine non so se può considerarsi violento un gioco come Dawn of War con il quale ogni tanto mi diletto ancora (specialmente a sfidare mio fratello all'estero).
    Vabbeh.. poi i giochi che ho avuto sono pochi, usavo il PC per giocare e lavorare per cui ero un pò limitato.. vedremo con la PS3 come andrà a finire!
    Tutto questo preambolo di presentazione dei giochi l'ho fatto solo per dire che non tutti vengono colti dalla violenza , anche quando è puramente fittizia.

    In secondo luogo, parlando di persone NORMALI e non psicolabili, la violenza in un gioco può anche servire come "calmante".. infatti uno può avere istinti omicidi verso il proprio capo e sfogarli nella propria console, tornando poi il giorno dopo al lavoro come se niente fosse. Insomma il mondo intorno a noi ci fa infuriare e innervosire e credo che tutti nella vita abbiamo avuto l'impulso di dare un pugno a qualcuno.. una coltellata o quello che volete.. poi c'è gente che queste cose le fa, a me è capitato (il pugno e la catena) di darle e prenderle quando ero più giovane, ma ora cerco di evitare. Insomma.. sfogare questa rabbia può essere anche utile in un videogioco, perchè comunque ci fa passare la furia che se si accumula porta a disastri ben maggiori.
    Ovviamente sto parlando di persone normali.. ma fare questo discorso pensando anche ai malati è impossibile quotando Faxi:
    si capisce che per un malato la scintilla verso la distruzione di massa può nascere in mille modi diversi.. ci potrebbe essere uno stupratore che collezionava barbie.. ma non è che la barbie in quanto tale incita allo stupro, no!?

    Per concludere il discorso passo a parlare dei produttori.. chi fa un gioco vuole/deve venderlo a quante più persone possibile e quindi deve far leva sulle caratteristiche più generali della mente umana e queste sono (contando che i videogiochi sono indirizzati al 80% ad un pubblico maschile):
    Sesso
    Violenza
    Il sesso rientra nei giochi in ogni salsa.. in modo più o meno velato.. a NFSMost Wanted la tizia che parlava era proprio bona.. a GTAIII c'erano spesso donzelle che girovagavano mezze nude.. insomma.. il sesso spinge il desiderio e la violenza (intesa come frustrazione verso un mondo che ci spinge all'odio per sopprusi e abusi) completa l'acquisto.
    Io produttore so che se metto nel mio gioco 50% di sesso e 50% di violenza so che colpirò una parte debole del mio cliente che nel 80% dei casi è interessato a donnine e nel 50% dei casi ha a che fare con Capi che non gli concedono ferie, esami messi il 2 Maggio, tizi che gli rigano la macchina perchè devono passare con la loro vasca da bagno (ma compratevi una moto!) in uno spazio di 2mm e così via..
    Posso fare anche un bel gioco in cui devi dar da mangiare ad un cane che ti lecca dallo schermo, ma piacerebbe solo agli amanti degli animali e spesso queste persone un cane già ce l'hanno e quindi non ci pensano proprio ad "accudire" un altro animale virtuale.. col risultato che il gioco venderebbe poco!
  20. solid_snake_89

    solid_snake_89 Tribe Member

    Registrato:
    7 Marzo 2007
    Messaggi:
    192
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Punteggio:
    67
    Località:
    Napoli
    Manco un pacchetto di gomme! :D ma cn qst nn voglio dire ke sn un santo!:p


    Ed infatti proprio x qst motivo si dovrebbe evitare ke qst persone evitino di giocare ai videogames violenti...
    I genitori dovrebbero tutelare gli acquisti dei gioki x i loro figli.. un bambino di 10 anni va dal padre e dice "Papà è uscito un nuovo gioco mi compri GTA?" e lui nn essendo esperto del campo glielo compra senza sapere di cs tratta il gioco... ed il bambino si fa influenzare... ed anke il linguaggio contenuto nn è adatto a lui!:\
    E qst vale x i bambini... ma cm tutelare gli psicopatici ke hanno 30 anni?
    Di certo uno nn gli può dire "No nn puoi giocare a qst gioco xkè 6 uno psicopatico!"

    Poi quoto fanc qnd dice ke un videogames può essere anke uno sfogo... giornata stressante.. nervi a pezzi.. accendi la console e scariki la tua rabbia su quel mucchio di pixel! :D
    Ma c'è gente, purtroppo, ke dopo aver giocato invece di aver scaricato la rabbia la incrementa ed il giorno dopo magari imiterà nel mondo reale quello ke ha fatto nel gioco.

    C'è ki pensa ke la soluzione a qst sarebbe "eliminare" i gioki violenti... ma io sinceramente nn voglio rinunciare a titoli cm GTA, CoD, MGS, Manhunt ecc...
    e nemmeno le SH vogliono rinunciare ai guadagni ke hanno grazie a qst titoli!

Condividi questa Pagina