1. BENVENUTO SU CONSOLE TRIBE

    Benvenuto, stai navigando nella nostra community come ospite

    Avere un account su Console Tribe ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni e al mercatino, organizzare tornei e partite online, iniziare conversazioni personali con gli altri giocatori del forum e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.

    Registra il tuo account in meno di 5 secondi, se vuoi puoi sfruttare i login social via Facebook, Google Plus o Twitter.

[SPOILER] Red Dead redemption - trama

Discussione in 'Istruzioni per l'uso fai da te' iniziata da stefano.pet, 21 Settembre 2018.

  1. stefano.pet

    stefano.pet Redattore

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    1.735
    "Mi Piace" ricevuti:
    482
    Punteggio:
    137
    In vista dell'uscita del seguito di questo famoso gioco vi propongo un riassunto della trama del suo famoso predecessore. Non so in che modo sono legate le trame e, per non spoilerarmi niente, non so neanche in che arco temporale sarà ambientato il seguito. Quello che so per certo è che le due trame sono legate e che conoscere la trama del primo gioco sarà molto utile a capire alcune situazioni, se non fondamentale. Inutile dire che tutto quello che scriverò dal prossimo post in poi è spoiler del primo gioco quindi se non lo avete giocato e avete intenzione di farlo non proseguite nella lettura. Aggiungerò la trama un po' per volta per mancanza di tempo libero quindi abbiate pazienza.
    A Deadly Fagilo e Elros_ piace questo messaggio.
  2. stefano.pet

    stefano.pet Redattore

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    1.735
    "Mi Piace" ricevuti:
    482
    Punteggio:
    137
    Il nostro personaggio è John Marston, ex membro di una delle bande più pericolose del west. Si trova nella città di Blackwater, nella sede della neonata FBI. I federali hanno catturato lui e la sua famiglia, li hanno separati e ora ricattano John: vogliono che stani i membri della sua ex banda in cambio della libertà sua, della moglie e del figlio, che sono segregati in un luogo sconosciuto. John viaggia in treno per raggiungere Armadillo, nel selvaggio west, dove lo attende Jake, che gli farà da guida fino a Fort Mercer, un forte abbandonato in cui si è barricato Bill Williamson, uno dei membri della ex banda di John. Arrivati sul posto Bill parla a John dalle mura del forte e, dopo un botta e risposta in cui John prova a convincerlo ad arrendersi e Bill gli risponde picche, il nostro personaggio (che, ricordiamolo, teme per la vita della sua famiglia) arriva a tirare fuori la pistola e minacciare la vita di Bill. Per tutta risposta Bill tira fuori il fucile e spara a John, colpendolo all'addome. Veniamo salvati da due persone su un carro, che ci vedono morenti sul ciglio della strada e ci portano al loro ranch. Le due persone scopriremo essere Bonnie McFarland, figlia del proprietario del ranch, e il suo promesso sposo Amos. Loro si prendono cura di John rimettendolo in sesto e dandogli vitto e alloggio e, in cambio, John aiuta loro con i lavori del ranch. Dopo qualche tempo e molto lavoro è di nuovo in forma ed è un membro effettivo dello staff del ranch, ma non ha dimenticato la sua missione. Quindi spiega la situazione a Bonnie e al padre e lascia il ranch per tornare a Armadillo, dove ha intenzione di chiedere aiuto allo sceriffo Johnson. Questi, prima di accettare, chiede a John di aiutarlo a sistemare alcune bande locali e così, insieme anche ai due vice di Johnson, affrontano in due situazioni diverse la banda dei Walton e quella dei gemelli Bollard. Durante una rapina a Mercer station, in cui intervengono John e lo sceriffo per sventarla, ci incontriamo di nuovo con Bill e la sua banda, autori della rapina. Bill manda i suoi all'attacco, ma questa volta John ha la meglio e riesce anche a catturare il braccio destro di Bill, Norman Deek. Con le informazioni che ha a disposizione John si rende conto che non può assaltare il forte e basta, ma ha bisogno di un piano. In suo aiuto arriva in maniera casuale un "venditore di fumo", Nigel West Dickens. Nigel vende un tonico che, secondo lui, cura praticamente tutto e, dopo una falsa dimostrazione, John gli parla in disparte minacciando di rendere pubblica la sua truffa. Nigel decide di aiutarlo, ma solo se John aiuterà lui a vendere il tonico. I due partono per altri insediamenti in cui, grazie alle capacità di John con la pistola e con i cavalli, riescono a racimolare molti soldi. Nigel si convince ad aiutare John ed escogita un piano.
  3. stefano.pet

    stefano.pet Redattore

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    1.735
    "Mi Piace" ricevuti:
    482
    Punteggio:
    137
    Per il piano di Nigel servono due cose: una persona dall'interno del forte e un'arma con una grossa potenza di fuoco. L'intenzione è trasformare il carro di Dickens in un cavallo di troia e sfruttare una finta dimostrazione del tonico per portare l'arma dentro il forte. La persona all'interno viene individuata in Seth Briars, un tombarolo pazzo che John ha già aiutato nel corso dei suoi viaggi. Aiutandolo a trovare il tesoro che stava cercando Seth accetta di aiutare John. Per l'arma invece si rivolgono all'Irlandese, un venditore di armi di contrabbando: dopo una serie di peripezie ci procura una grossa gatling. Durante queste missioni John viene a conoscenza che la banda di Williamson ha rapito Bonnie e l'ha portata in una città fantasma con lo scopo di usarla come merce di scambio per liberare Deek. John riesce a sgominare la banda e a salvare Bonnie, che era stata nel frattempo impiccata a un albero. La ragazza se la prende con John per tutte le omissioni e le bugie dette nel racconto fatto a lei e al padre in cui John ha spiegato la sua situazione. Gli chiede di non coinvolgere più la sua famiglia e di non andare più al ranch. John, che ha mentito per non metterli in pericolo invano, con tristezza prosegue con il loro piano. Nigel entrerà con la scusa di fare una dimostrazione del tonico con l'aiuto di Seth, ma all'interno del carro ci sarà John e la gatling. Una volta ripulito il forte entreranno lo sceriffo e i suoi vice per aiutare John a ripulire il resto dei nemici e catturare Bill. Va tutto come previsto tranne un dettaglio: Bill è scappato e si è diretto in Messico da Javier Escuella, un altro membro della banda. John si congeda dai compagni e, con l'aiuto dell'Irlandese, attraversa il confine attraversando il fiume.
  4. stefano.pet

    stefano.pet Redattore

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    1.735
    "Mi Piace" ricevuti:
    482
    Punteggio:
    137
    in Messico John si ritrova nel bel mezzo di una guerra civile tra il governo, rappresentato da Vincente De Santa e Augustin Allende e il loro esercito, e i ribelli del popolo, sotto la guida di Abraham Reyes, che vogliono riprendersi il controllo del Messico. John cerca di non farsi coinvolgere in questa situazione e di non schierarsi, ma deve comunque trovare i suoi ex compari. Decide così di rivolgersi ai militari e li aiuta fino a che questi non fanno il doppio gioco. In cerca di una via alternativa John conosce Landon Ricketts, ritenuto il pistolero più veloce del west, che è in esilio volontario in Messico in quanto si sente in colpa per le scorribande fatte in gioventù. Questi gli presenta i ribelli e John decide di aiutarli sia per avere le informazioni per poter continuare nella sua missione sia per vendicarsi dei militari che gli hanno voltato le spalle. Riesce infine a scoprire la posizione di Escuella: El Presidio, un forte controllato dai militari. John, Ricketts e i ribelli assaltano il forte. Escuella tenta la fuga, ma John riesce a catturarlo e a consegnarlo a due agenti dell'FBI, Edgar Ross e Archer Fordham. Escuella rivela che Williamson e sempre stato a un passo da noi: infatti è a Escalera, presso la villa di Allende, luogo in cui John era stato molte volte dopo il suo arrivo in Messico, mentre aiutava i militari che hanno sempre fatto il doppio gioco dando false speranze a John e, contemporaneamente, nascondendo l'uomo che loro stessi stavano aiutando a trovare. Insieme ai ribelli John attacca Escalera e si fa strada fino a Allende e Williamson che tentano di scappare su un antenato di un carro blindato. Fermato il carro Allende butta fuori Williamson nella speranza che l'attenzione ricada sul ricercato permettendogli di scappare. Infatti John si dedica alla cattura di Williamson ignorando Allende. Sarà però Reyes a occuparsi di lui e a liberare il Messico dal giogo del governo.
  5. stefano.pet

    stefano.pet Redattore

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    1.735
    "Mi Piace" ricevuti:
    482
    Punteggio:
    137
    John torna a Blackwater con l'intenzione di far liberare la sua famiglia, ma l'FBI richiede la cattura dell'ultimo membro della banda nonché il capo della stessa: Dutch van der Linde. Dutch è il mentore di John: lo ha preso da molto giovane sotto la sua ala, insegnato tutto quello che sa e fatto vivere secondo i propri ideali. Sono stati insieme fino a che Dutch ha abbandonato John in fin di vita durante una rapina, evento che ha dato il via a quanto successo finora.
    John salva un informatore, Nastas, da una trappola a bordo di un battello e viene a sapere dei piani di Dutch di assaltare la First National Bank a Blackwater. John intercetta allora Dutch, il quale riesce a scappare a Tall Trees grazie a un diversivo. John si mette sulle sue tracce insieme all'FBI, ma Dutch gli sfugge di nuovo con l'aiuto dei suoi scagnozzi. Sarà Nastas a mostrare a John il nascondiglio tra le montagne di Dutch. John torna con l'FBI e l'esercito e asaaltano il covo. Dopo un inseguimento tra i tunnel della montagna John riesce a raggiungere Dutch sul ciglio di un burrone. Dutch si arrende e spiega a John che il suo comportamento è dovuto alla sua natura e mettendolo in guardia dai federali: infatti una volta che lui sarà fuori gioco troveranno un altro mostro a cui dare la caccia per giustificare il loro lavoro. Detto questo si getta nel vuoto. John è finalmente libero dal vincolo con l'FBI. E torna al suo rach, ormai in stato di abbandono, dove però ritrova la moglie Abigail e il figlio. C'è suo zio, a cui aveva lasciato la gestione del ranch, che gli spiega che il bestiame è stato rubato e che gli affari vanno male. Dopo aver vissuto dai McFarlane John ha capito cosa significhi veramente gestire un ranch e decide di voler cambiare vita e riportare il suo ranch a uno stato degno. Parte con lo zio e va dai da Bonnie, che nel frattempo ha avuto modo di pensare e capire le azioni di John, dove compra del bestiame. Inoltre doma dei cavalli da tenere nel ranch. Si reca nuovamente da Bonnie, questa volta con Abigail, per protargli del grano, visto che la ragazza gli aveva detto che a causa di una invasione di insetti il raccolto era andato perso, riallacciando definitivamente i rapporti con i McFarlane. I rapporti con lo zio restano freddi: lo zio lo ritiene un delinquente, lui ritiene lo zio un buono a nulla che gli ha distrutto il ranch. Con la moglie invece i rapporti sono buoni fin da subito. John decide allora che è sul suo rapporto con il figlio che deve lavorare: questi è quasi adolescente e incolpa il padre di averlo abbandonato. Insegna al figlio a cacciare, prima wapiti poi lupi. Un giorno Jack (il figlio) decide di andare a caccia da solo per dimostrare al padre di esserne in grado dopo che questi gli aveva più volte detto che non era ancora arrivato il momento giusto. Jack segue un grizzly fino alla sua tana a Nekoty Rock, ma finisce per essere attaccato dall'animale e solo l'intervento di John, che non trovandolo ne aveva seguito le tracce, gli salva la vita. Questo avvenimento rinsalda il rapporto padre/figlio. Ormai tutto sembra alle spalle e John sembra essere riuscito non solo a uscire da una situazione impossibile, ma anche a crearsi un angolo di paradiso, per quelli che erano gli standard del west. È proprio in questo scenario che la profezia di Dutch si avvera: l'FBI, sgominata la banda, ormai non serve più a Blackwater e allora decide che c'è ancora un membro della banda a cui dare la caccia: John Marston. Così l'FBI, con l'esercito al seguito, attacca il ranch di John. Tentando di difenderlo John perde lo zio, che si sacrifica per dargli tempo di portare in salvo la moglie e il figlio. John decide di affrontarli da solo e, come prevedibile, viene ucciso.
    Continuiamo il gioco nei panni di Jack mentre sta fuggendo dal ranch. Abigail, sentendo gli spari, decide di tornare indietro. Trovano i corpi del padre e dello zio e li seppelliscono.
    Passano tre anni e troviamo di nuovo Jack di fronte alle tombe del padre e dello zio, dove però si è aggiunta una terza croce con su inciso il nome Abigail. Jack è ormai solo e senza vincoli e decide di vendicarsi dell'assassino di suo padre: l'agente federale Edgar Ross, oramai in pensione. Jack va prima a Blackwater dove scopre che Ross sta trascorrendo la pensione sulle rive del lago Don Julio a New Austin. Giunto al lago trova solo la moglie dell'uomo dalla quale scopre che Ross è a caccia insieme al fratello in Messico. Giunto oltre frontiera rintraccia prima il fratello di Ross, che gli da la posizione dell'uomo, e poi Ross stesso. Lo affronta in duello e lo uccide, placando la sua sete di vendetta e mettendo fine alla nostra storia.
  6. stefano.pet

    stefano.pet Redattore

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    1.735
    "Mi Piace" ricevuti:
    482
    Punteggio:
    137
    Finito. Se vedete errori, di ortografia o di trama, riportatemeli così correggo. Il gioco ha anche un dlc con una propria trama ambientato nel periodo al ranch di John. Non ne riporto la trama perchè non influisce sulla trama del gioco principale, visto che parla di un'apocalisse zombie :asd: Però se qualcuno la vuole basta dirlo ;)
  7. Deadly Fagilo

    Deadly Fagilo Tribe Member

    Registrato:
    2 Novembre 2010
    Messaggi:
    5.183
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.313
    Punteggio:
    612
    Località:
    Cogollo del Cengio
    PSN Tag:
    pleisteson
    Xbox Live Tag:
    isbos
    Eccezionale vecchio!
    A stefano.pet piace questo elemento.

Condividi questa Pagina