1. BENVENUTO SU CONSOLE TRIBE

    Benvenuto, stai navigando nella nostra community come ospite

    Avere un account su Console Tribe ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni e al mercatino, organizzare tornei e partite online, iniziare conversazioni personali con gli altri giocatori del forum e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.

    Registra il tuo account in meno di 5 secondi, se vuoi puoi sfruttare i login social via Facebook, Google Plus o Twitter.

PS3: pura potenza al servizio della ricerca medica

Discussione in 'Console News, Articoli e Recensioni' iniziata da SeV3n, 25 Agosto 2006.

  1. SeV3n

    SeV3n Administrator

    Registrato:
    3 Novembre 2002
    Messaggi:
    9.801
    "Mi Piace" ricevuti:
    311
    Punteggio:
    419
    Località:
    Polimi / Monza Beach
    Non è ancora stata lanciata sul mercato, ma PS3 non fa che far parlare di sè.
    Questa volta, la console di nuova generazione di casa Sony, è finita al centro dei riflettori per una singolare iniziativa che vedrebbe l'enorme potenza di calcolo sprigionata dal processore Cell messa al servizio della ricerca scientifica.

    Il dipartimento di chimica della Stanford University ha progettato e messo in opera un sistema di calcolo distribuito, nome in codice FAH (acronicmo di Folding@Home) per servire la ricerca medica, in particolare ricerca su proteine e malattie come cancro, Alzheimer e morbo di Huntington. Insomma qualcosa di molto simile al più conosciuto sistema Seti@home che tanto fece parlare di sè agli inizi di questo decennio.
    Il team di sviluppatori del FAH, ha ora deciso di fare affidamento anche sulla potenza di calcolo messo a disposizione dall'hardware della PS3 potendo fare affidamento su Sony. Il colosso giapponese sembra infatti intenzionato a rilasciare un software tale da trasformare, all'occorrenza, la stazione multimediale in un client per il progetto FAH.
    I programmatori di Sony affermano che mentre il processore Cell sarà impegnato nelle operazioni di calcolo, il comparto video mostrerà in real-time i risultati di tali operazioni. Grazie al controller sarà inoltre possibile navigare nello spazio 3d in cui verranno rappresentate le molecole proteiche.

    [​IMG]

Condividi questa Pagina