1. BENVENUTO SU CONSOLE TRIBE

    Benvenuto, stai navigando nella nostra community come ospite

    Avere un account su Console Tribe ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni e al mercatino, organizzare tornei e partite online, iniziare conversazioni personali con gli altri giocatori del forum e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.

    Registra il tuo account in meno di 5 secondi, se vuoi puoi sfruttare i login social via Facebook, Google Plus o Twitter.

Pirocromia - Fuoco bianco

Discussione in 'O.T. - Off Topic' iniziata da Ziel van brand, 17 Maggio 2009.

  1. blackdragon87

    blackdragon87 Tribe Member

    Registrato:
    29 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.754
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Punteggio:
    132
    Località:
    Nella delta di Dirac
    PSN Tag:
    black-dragon87
    Xbox Live Tag:
    NeededDust
    Mi ricordo di aver letto qualcosa un pò di tempo fa su un qualche libro di chimica e mi è tornata in mente questa cosa;perciò ti avevo già consigliato di ricercare su un ricettario chimico,e no non ho sparato a caso:cool::)
  2. davide85

    davide85 Tribe Member

    Registrato:
    10 Novembre 2008
    Messaggi:
    761
    "Mi Piace" ricevuti:
    9
    Punteggio:
    89
    Località:
    Catania
    Quello che stai provando a fare è il "saggio alla fiamma", ovvero combustione di elementi sconosciuti identificabili per il colore della fiamma che emettono. IL rame emette una bellissima luce verde mentre il sodio gialla (Ti è mai capitato di vedere il fornello della cucina che emette la fiamma gialla quando gli cade un pò d'acqua, quello è il sodio contenuto nell'acqua)
  3. therazor

    therazor Tribe Member

    Registrato:
    2 Giugno 2007
    Messaggi:
    5.242
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    36
    ovviamente :rotfl: la mia era solo un' ipotesi però magari qualcuno in un futuro riusicrà a creare una macchina in grado di accelerare la combinazione di reazione endoergonica ed esoergonica facendo in modo che generi una fiamma ma che al tatto sia fredda....(cosa alquanto inutile ma bella :asd:) certo, a vedere cosi su due piedi la fiamma non dovrebbe nemmeno nascere perche endo + eso si annullerebbero ma chissà....:roll: il futuro è un mistero (come disse il famoso misteriologo mariello prapapappo ;D)
  4. davide, in realtà inizialmente volevo solo sapere se qualcuno avesse mai provato a bruciare del cotone imbevuto d'alcool e sapesse che con questo "combustibile" si generasse una fiamma bianca. poi il discorso ha preso la piega di un esperimento :)

    credevo comunque che il rame e il sodio divenissero rispettivamente verde e giallo solo se ossidati... ma forse in effetti la combustione è ossidazione di uno dei due reagenti (l'altro in effetti è l'ossigeno - il "comburente").

    la cosa strana comunque è che ho un ricordo anche abbastanza vivido di una fiamma bianca ottenuta dalla combustione di un batuffolo di cotone intriso d'alcool. mi ricordo di aver letto questa cosa sul libro di chimica di 4a liceo in cui c'era una foto con tanti fuochi colorati.
    cacchio me lo ricordo >"<
  5. blackdragon87

    blackdragon87 Tribe Member

    Registrato:
    29 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.754
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Punteggio:
    132
    Località:
    Nella delta di Dirac
    PSN Tag:
    black-dragon87
    Xbox Live Tag:
    NeededDust
    Ho imparato qualcosa:)
  6. >MetalKratos<

    >MetalKratos< Lolled by The Lollest

    Registrato:
    1 Ottobre 2007
    Messaggi:
    3.993
    "Mi Piace" ricevuti:
    283
    Punteggio:
    242
    Località:
    Sparta Metaller, The Reign of Chaos
    Ma non ho ancora capito se raggiunge la colorazione bianca per una particolare reazione chimica o per essere arrivato a 5000°.

    Se fosse la seconda mi potresti spiegare come del cotone e dell'alcool possano raggiungere quella temperatura?
  7. therazor

    therazor Tribe Member

    Registrato:
    2 Giugno 2007
    Messaggi:
    5.242
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    36
    in 4a?!? noi le abbiamo fatte subito in prima le combustioni di sali....e il saggio alla fiamma era tipo la seconda esperienza...comunque se bruci un cotone imbevuto nell alcool viene la classica fiamma dell alcool ovvero quella bluastra....nessun biancore :D

    se una fiamma bianca dovrebbe avvenire con la combustione a 5000° sarebbe difficile trovare l'elemento o sale da scaldare....la ghisa fonde a 1800°....e probabile che a 5000 diventi addirittura gas....:asd:
  8. Fabio7586

    Fabio7586 Tribe Member

    Registrato:
    2 Febbraio 2008
    Messaggi:
    272
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    65
    Località:
    Napoli
    questo dovrebbe esserti d'aiuto
    [​IMG]

    questo è dal vivo
    [​IMG]

    Chimicamente o fisicamente che si voglia la colorazione avviene perchè l'energia data dal fuoco al metallo o qualsivoglia elemento, fa si che gli elettroni di un'orbitale (disposione degli elettroni intorno all'atomo dicasi Configurazione elettronica delgli elementi) dell'elemento possano passare ad un livello superiore di orbitale; quando i suddetti elettroni ritornano allo stato iniziale, vi è un rilascio di energia che quantificato ad occhio nudo è l'assunzione da parte della fiamma di una colorazione particolare! Non mi dilungo di più perchè sennò mi picchiano e mi bannano! :) Comunque se volete altre info chiedete!
    Ultima modifica: 21 Maggio 2009
  9. therazor

    therazor Tribe Member

    Registrato:
    2 Giugno 2007
    Messaggi:
    5.242
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    36
    innanzitutto nell'immagine si vede la fiamma bianca del magnesio che però non e una fiamma...avete presente le vecchie macchine fotografiche che il flash era dato da una polverina? quello è il magnesio e non fa una fiamma ma uno sprazzo di luce....infatti dopo nemmeno 2 secondi (per una grossa quantità di magnesio) si spegne...l'effetto è immediatissimo...

    per quanto riguarda ciò che hai detto i metalli non producono alcuna fiamma essi sono sali creati con acidi sostituendo l'anidride con un metallo (fate una piccola ricerca sulla nomenclatura tradizionale) la seconda parte è giusta...proprio per il passaggio di un elettrone da un orbitale a un altro c'è il cambiamento di colore....

    e preciso che il litio non è cosi blu anzi bisogna usare un vetro al cobalto sennò nemmeno lo vedi ;)
  10. io ho fatto il liceo scientifico, l'ora che chiamavamo "scienze" cambiava ogni anno: (in 3a) biologia, (4a) chimica, (5a) geografia astronomica.
    io non ho mai fatto "saggi della fiamma", l'immagine che avevo sul libro delle fiamme colorate penso servisse solo a far riconoscere alcuni materiali dalla loro colorazione una volta ossidati... o qualcosa di simile.
    non ho mai studiato il "fuoco" come reazione, ma ho studiato le reazioni chimiche in generale.

    comunque boh... io continuo a ricordare alcool e cotone :???: mah!

    poi per quanto riguarda il discorso temperatura-colore, da quel che so sono strettamente collegati. la colorazione della fiamma è indice della sua temperatura. più è alta, più la colorazione tende al rosso (o forse il blu... uno dei due estremi dello spettro elettromagnetico comunque)
    [​IMG]

    non credo invece esista un legame "macroscopico" tra temperatura (quindi colorazione) della fiamma e reagenti. in altre parole, non esiste (o forse dovrei dire "non conosco") un modo per poter dire a priori quale sarà la temperatura della fiamma sviluppata dalla combustione di un dato materiale.

    ps: potrei aver detto un sacco di ca**ate, ho dimenticato quel poco che sapevo sull'argomento.
  11. simo_93

    simo_93 Tribe Newbie

    Registrato:
    21 Gennaio 2009
    Messaggi:
    1.527
    "Mi Piace" ricevuti:
    39
    Punteggio:
    0
    Località:
    marche
    Basta sta diventando troppo complicata sta roba per le mie conoscenze...mi dispiace ziel, io lascio:cry::cry::asd::asd:
  12. simo, non devi per forza essere presente alla preparazione del dolce, no? a te basta che venga buono! :D
    qui stiam cercando la "ricetta" del fuoco bianco, a quanto pare si può fare col magnesio, magari si può ottenere anche con altro. ecco, se non riesci a capire la ricetta, puoi limitarti a fare da assaggiatore! :D
  13. simo_93

    simo_93 Tribe Newbie

    Registrato:
    21 Gennaio 2009
    Messaggi:
    1.527
    "Mi Piace" ricevuti:
    39
    Punteggio:
    0
    Località:
    marche
    allora sto foco bianco 'o devo magnà...ahahahahaah (tipica battuta da gorillone del crodino:asd::asd::asd:questa era bella dai, ammettetelo^_^)...no cmq ho capito ciò che vuoi dire ziel, visto che non ho ne mezzi né conoscenze per aiutarvi a crearlo (e un pò mi dispiace e mi sento inutile) mi limiterò a guardarlo se ci riuscirete voi, senza prendere parte attiva al progetto:cry::cry:
  14. detto così, passo per il cattivone che vuole escluderti dal discorso.
    intendo dire semplicemente che appena vien fuori la ricetta, appenderemo cartelloni ovunque. intanto curiosa pure.

    poi non è che io abbia tutte ste conoscenze in più! so molto poco sulla combustione. comunque qui non stiam mica lavorando su un un progettone eh! :D
    chiacchiericcio atto a trovare chi ne sa "di più".
  15. simo_93

    simo_93 Tribe Newbie

    Registrato:
    21 Gennaio 2009
    Messaggi:
    1.527
    "Mi Piace" ricevuti:
    39
    Punteggio:
    0
    Località:
    marche
    no no lo so... a fine messaggio ho voluto fare appositamente il patetico piagnucolone ma...cmq...era bella quella del gorillone del crodino è?:rotfl:vi prego, è la mia battuta d'apertura, se toppo con quello ho chiuso^_^ (a la krusty il clown)
    Ultima modifica: 21 Maggio 2009
  16. kinn

    kinn Tribe Member

    Registrato:
    2 Gennaio 2008
    Messaggi:
    4.311
    "Mi Piace" ricevuti:
    17
    Punteggio:
    36
    Località:
    Salerno
    io purtroppo sto ancora al 4 anno di liceo scientifico, inoltre ho una prof di chimica assolutamente idiota, non ha voglia di far nulla!

    il fuoco non lo abbiamo proprio trattato, pensa che addirittura non sapeva cosa fosse il ghiaccio istantaneo... maledetta ignorante.. comunque sto seguendo il thread con attenzione, è molto interessante!

    allora.. a' facimm sta fiammat?:rotfl:
  17. a dire il vero non lo sapevo neanche io! :D
    ho dato una letta veloce su wikipedia e... in poche parole è l'opposto dell'acetato di sodio (sostanza che si trova dentro sti cosi: [​IMG])

    ripeto comunque che neanche noi ai tempi abbiamo studiato la singola rezione "fuoco". ma alla fine ne so qualcosa perchè in un modo o nell'altro salta fuori in certi argomenti di chimica o di fisica.
    io avevo anche un certo interesse in 4a per il fuoco, tanto che a fine ora chiedevo qualche informazione ai professori di scienze e di fisica. ma le mie curiosità di allora non riguardavano la pirocromia purtroppo...
  18. kinn

    kinn Tribe Member

    Registrato:
    2 Gennaio 2008
    Messaggi:
    4.311
    "Mi Piace" ricevuti:
    17
    Punteggio:
    36
    Località:
    Salerno

    vabbe io l'ho fatto in casa con aceto e bicarbonato :D

    torniamo IT la pirocromia è più interessante!:D
    Ultima modifica: 21 Maggio 2009
  19. therazor

    therazor Tribe Member

    Registrato:
    2 Giugno 2007
    Messaggi:
    5.242
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    36
    ziel dovevi andare in un istituto tecnico come ho fatto io....li si che te lo fan studiare e testare il saggio alla fiamma...ed è anche bello da vedere...comunque piu la fiamma è calda più tende al blu...basta guardare una fiamma ossidrica...

    sbagli però sulla microscopiscità della cosa....esiste eccome un legame fra gli elettroni della sostanza e il colore che essa assume, noi stiamo parlando di colore che assume se mettiamo in combustione vari sali (molti di essi abbastanza rarefatti una volta infiammati) propio perchè l'elettrone fa uno spostamento sul suo orbitale (ps. un orbitale è lo spazio in cui possiamo trovare un elettrone secondo il modello atomico quantomeccanico che predispone di un nucleo in cui sono presenti neutroni e protoni e di elettroni che ruotano attorno in particolari orbitali, s,d,p, e un altro che non mi ricordo proprio :asd:)

    se un elettrone salta di 3 orbitali avremmo una colorazione della fiamma (perchè l'elettrone salta solo se sottoposto a energia quindi a fuoco nel nostro caso) tendente al blu se salta di un solo rorbitale avremo una colorazione tendente al rosso....gli elementi che analizziamo cambiano micoscopicamente nel fatto che i loro elettroni saltano più o meno orbitali....dipende dal sale stesso

    ;)
  20. kinn

    kinn Tribe Member

    Registrato:
    2 Gennaio 2008
    Messaggi:
    4.311
    "Mi Piace" ricevuti:
    17
    Punteggio:
    36
    Località:
    Salerno
    ...f?...

Condividi questa Pagina