1. BENVENUTO SU CONSOLE TRIBE

    Benvenuto, stai navigando nella nostra community come ospite

    Avere un account su Console Tribe ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni e al mercatino, organizzare tornei e partite online, iniziare conversazioni personali con gli altri giocatori del forum e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.

    Registra il tuo account in meno di 5 secondi, se vuoi puoi sfruttare i login social via Facebook, Google Plus o Twitter.

Nintendo DSi non si accende, LED ARANCIONI [GUIDA ALLA RIPARAZIONE]

Discussione in 'DS Hardware generale' iniziata da caronte22, 3 Luglio 2012.

  1. caronte22

    caronte22 Tribe Member

    Registrato:
    4 Aprile 2008
    Messaggi:
    565
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Punteggio:
    16
    Località:
    Nardò (LECCE)
    Oggi mi è capitato in lab l'ennesimo NDSi col problema dei due led arancioni lampeggianti quando viene messo in carica, e poi di fatto non si accende, dato che avevo a portata di mano la fotocamera ho deciso di fare qualche scatto e postare una guida alla soluzione di questo temporaneo problema.

    La guida dovrebbe essere valida anche per DSi-XL, nel senso che l'unica differenza è la dimensione dei componenti.

    Requisiti:
    - Cacciavite a croce sottile
    - Cacciavite sottile e piccolo a taglio
    - Multimetro digitale con prova-diodi (il cicalino per intenderci)
    - Flussante (possibilmente quello da spalmare con l'aiuto di un pennellino)
    - Saldatore stilo (io utilizzo una stazione saldante/dissaldante con pompa d'aria calda che vedrete più avanti)
    - Stagno a filo, possibilmente sottile (da 1-2mm)
    - Pompa ad aria calda (per dissaldare, altrimenti dovrete usare il saldatore facendo molta attenzione a non distruggere tutto forzando troppo)
    - Riattivante elettrico (io utilizzo lo SVITOL riattivante che elimina i corti e non conduce)
    - Dremel con punta morbida a spazzola (in alternativa ba bene un comune spazzolino)
    - Carta tipo scottex.
    - Filo autospellante da 1-2mm (quello per moddare le ps2 per intenderci)

    Detto ciò vediamo quali sono i sintomi del malfunzionamento:

    Provando ad accendere il ds, questo non si accende.
    Collegandolo in carica, il led di carica emette luce arancione per 2 volte a intermittenza e poi si spegne, di fatto non carica e il ds continua a non accendersi.


    Operazione n. 1 - GARANZIA

    Prima di iniziare a smontare il ds assicuratevi che questo possa ancora godere della garanzia ufficiale, in questo caso basterà chiamare la Nintendo al
    numero verde 800 904 924 oppure aprire un RMA direttamente dal sito al seguente link
    Penseranno loro ad inviarvi un corriere che preleverà il nintendo e lo spedirà al centro assistenza predefinito che lo riparerà e rispedirà a casa a costo 0.

    Ricordate che tutte le operazioni di seguito riportate invalidano la garanzia ufficiale e nè io tantomeno console-tribe si assumono responsabilità sugli ulteriori danni che potreste causare col fai-da-te.

    Operazione n. 2 - BATTERIA.

    Prima di smontare il ds, assicuratevi che la batteria sia sicuramente funzionante, magari provandola sul ds di un vostro amico, oppure semplicemente togliendola e rimettendola dopo qualche minuto (così come suggerito dal manuale nintendo)


    Operazione n. 3 - SMONTAGGIO NDSI

    Senza perdere altro tempo, col solo utilizzo del cacciavite a croce procedete svitando tutte le viti sul retro del dsi, attenzione: ce n'è sono un paio dietro ai due gommini sferici, e un'altro paio sotto al vano batteria ed una piccola nera che si mimetizza nello slot dei giochi.

    Una volta eliminate tutte le viti procedete con cautela a rimuovere il case inferiore del dsi facendo attenzione che vi è un cavo flat di collegamento tra il case posteriore che state rimuovendo e la scheda madre (se non erro è quello che controlla il lettore SD e i tastini R e L)

    Rimossa la cover posteriore vi ritroverete davanti a questa situazione: come segnato nella successiva immagine rimuovete le 6 piccole viti nere che tengono ferma la pulsantiera/slot batteria sulla destra:

    CLICCATE SULLE IMMAGINI PER INGRANDIRLE

    [​IMG]

    Tolte tutte le viti, estraete la pulsantiera girandola dal verso opposto e col tester in prova-diodi (quello col cicalino) verificate l'integrità del fusibile F1 dettagliatamente riportato nelle prossime immagini e cerchiato in rosso:

    Tester su prova-diodi:
    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    Posizionando i puntali sulle estremità del fusibile vi ritroverete davanti a 2 opzioni:

    1 Il tester inizia a suonare svelando l'integrità del fusibile
    2 Il tester non emette alcun suono svelando la rottura del fusibile.

    Se vi ritrovate nell'opzione 1 allora fermatevi con questa guida, non continuate perchè il vostro problema è localizzato altrove e questa guida parla solo di questo fusibile, appena potrò amplieremo il discorso ad un'altro fusibile da controllare assieme ad altri CI.

    Se vi ritrovate con l'opzione 2 allora continuiamo.

    Vi presento la mia fedele stazione saldante utilizzate per risolvere questo problema (e molti altri)

    [​IMG]

    Per iniziare rimuovete questa schedina/pulsantiera dal ds, scollegando da essa tutti i cavi flat - RICORDATE - ogni volta che aprite il connettore di un flat, poi richiudetelo subito in modo da evitare di romperlo accidentalmente, inoltre per rimuovere il cavetto della batteria composto da 1 filo nero e 1 filo bianco NON DOVETE TIRARE! dovete sollevare il connettore verso l'alto!
    Ora
    accendete la stazione saldante e intanto che arriva a temperatura (io mi trovo bene sui 320° ma lo stagno fonde anche a meno) spalmate col pennellino un po di flussante sul fusibile da rimuovere.

    Ora che la stazione saldante è a temperatura, se utilizzate una pompa ad aria calda come me,

    http://s2.imagestime.com/out.php/i740605_DSCF3057.jpg

    allora posizionatela a 2 cm per qualche secondo e rimuovete il fusibile bruciato con molta facilità aiutandovi con delle pinzette, se invece utilizzate solo il saldatore a stilo, poggiatelo sul fusibile per qualche secondo e fate un po di leva cercando di staccarlo senza tirare via le piazzole!

    Se doveste accidentalmente tirare via le piazzole aiutatevi con un dremel a punta fina o con un taglierino a scoprire le piste per poterci saldare su.

    RICORDATE DI UTILIZZARE SEMPRE UN ASPIRA FUMI QUANDO UTILIZZATE DEL FLUSSANTE PER SALDARE PERCHE' E' TOSSICO, SE NON AVETE UN ASPIRATORE DI FUMI TENETEVI A DEBITA DISTANZA E NON INALATE I FUMI PRODOTTI DALLA COMBUSTIONE.

    Il risultato ottenuto dopo la rimozione del fusibile è questo:

    [​IMG]

    Ora che lo avete rimosso, con lo spry riattivante eliminate il flussante in eccesso aiutandovi col dremel a punta morbida o con uno spazzolino, asciugate poi con la carta.

    Ora rimetteteci un po di flussante dove prima c'èra il fusibile, saldateci 2 palline di stagno sulle estremità ed effettuate un bypass con filo di rame da 1-2mm.

    Se non avete il filo di rame poggiateci su direttamente una pallina di stagno.

    Controllate che ora le due estremità conducano correttamente col tester che deve beeppare di continuo.

    Pulite sempre il flussante residuo.

    Il risultato che dovreste ottenere è questo:

    [​IMG]

    Bene, se il tester conduce avete praticamente finito, rimontate il ds e non vi resta che provare se effettivamente avete risolto il problema, ecco il mio risultato finale ;)

    [​IMG]

    Ricordate infine che se ne avete la possibilità è sempre meglio sostituire il fusibile con uno nuovo.
    Se vi limitate ad effettuare un ponte come propone questa guida, non ci sarà più il fusibile a saltare in caso di corto, ma la tensione sarà libera di circolare ovunque, quindi sempre meglio sostituire il fusibile che ponticellarlo!


    [​IMG]
    Ultima modifica: 3 Luglio 2012
    A segruchan e Oogabada piace questo messaggio.
  2. isywonderful

    isywonderful Tribe Newbie

    Registrato:
    22 Luglio 2012
    Messaggi:
    1
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    0
    ciao, io ho questo problema, volevo provare a ripararlo ma non vedo le immagini...
  3. caronte22

    caronte22 Tribe Member

    Registrato:
    4 Aprile 2008
    Messaggi:
    565
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Punteggio:
    16
    Località:
    Nardò (LECCE)
    Si hai ragione devono essere scadute, le ricarico appena posso
  4. segruchan

    segruchan Tribe Member

    Registrato:
    24 Settembre 2022
    Messaggi:
    1
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    10
    Ciao, questa discussione è piuttosto datata ma ho rispolverato un vecchio dsi xl per le mie figlie. Ha funzionato per un po' poi ha iniziato a non caricarsi e accendersi più. Ho cambiato sia caricabatterie che batteria, ma il led arancione è sempre lampeggiante. Probabilmente si è verificato un problema simile a quello descritto, inerente ad uno dei due fusibili F1 e F2. Prima di "scoperchiare", ci sono etichette che indicano i due fusibili? E' possibile recuperare le immagini che non sono più presenti in questa discussione? Grazie mille.

Condividi questa Pagina