1. BENVENUTO SU CONSOLE TRIBE

    Benvenuto, stai navigando nella nostra community come ospite

    Avere un account su Console Tribe ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni e al mercatino, organizzare tornei e partite online, iniziare conversazioni personali con gli altri giocatori del forum e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.

    Registra il tuo account in meno di 5 secondi, se vuoi puoi sfruttare i login social via Facebook, Google Plus o Twitter.

Manhunt ha fatto di mio figlio un omicida

Discussione in 'O.T. - Off Topic' iniziata da Mikele rules, 25 Agosto 2007.

  1. Mikele rules

    Mikele rules Tribe Member

    Registrato:
    28 Giugno 2007
    Messaggi:
    505
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    85
    Roma - La madre inglese di un giovane omicida è pronta a sbandierare sui tabloid l’ossessione del figlio per il videogioco violento di turno, incoraggiando così le politiche censorie e certa demagogia del governo inglese. Quello cinese, invece, non agisce per conto terzi: le campagne anti-gaming appaiono quasi morbide e salutari, ma la schedatura dei giocatori è dietro l’angolo.

    Londra, l’assassino scivola nell’ombra, nascondendosi dietro ad angoli bui di palazzi squallidi. Si avvicina con passo felpato e sgozza il nemico con un solo gesto muto, il sangue che sgorga a fiotti. Nulla a che vedere con Hitchcock e l’alternarsi allusivo di lame, ombre e tendine che si sfilano: "Non sapevamo che i videogiochi fossero così brutali e realistici" si è giustificata la madre del giovane assassino, un bravo ragazzo, caposcout e studente modello, arrestato lo scorso anno e recentemente condannato per aver ucciso un’infermiera con 72 coltellate, presunto emulatore del protagonista di Manhunt.

    Infierisce, sguaiato, News Of The World: "il ragazzo SI ALLENAVA alla Playstation nella sua cameretta buia", trasfigurando un titolo horror come Manhunt in un "macabro mondo virtuale fatto di sadismo, rituali sanguinari e morte". Particolari che non possono che fomentare lacrime e invettive di genitori che dispensano console ai figli in tenera età, di famiglie che non sono a conoscenza delle abitudini e dei passatempi dei figli. Genitori pronti ad invocare la censura governativa piuttosto che vigilare sulla dieta videoludica dei minori, basandosi su sistemi di classificazione come l’europeo Pan European Game Information (PEGI) e l’americano Entertainment Software Rating Board (ESRB).

    Lo Stato, alla ricerca di un consenso da costruire sugli ondivaghi fermenti popolari, era infatti tempestivamente intervenuto in vece dei genitori distratti, assurgendo a padre apprensivo. Un governo che aveva commissionato studi esplorativi che non individuavano correlazioni dirette tra videogiochi violenti e violenza reale, ma che al tempo stesso ha bloccato la distribuzione del secondo titolo della serie Manhunt. La scure censoria del Regno Unito è stata fatta calare indistintamente sulla platea dei giocatori, adulti o minori che fossero, provvedimento che è probabile abbia sospinto anche l’iniziativa italiana in materia.
    E se le famiglie occidentali, assecondate dai governi, scaricano le responsabilità e puntano il dito contro la violenza oltre lo schermo, in Cina il bando della videoludica sottende filosofie e intenti differenti.

    Come già si paventava nei mesi scorsi, segnala AP, sono ora attivi i primi limitatori del tempo di gioco online: dopo tre ore davanti allo schermo, i gamer sono invitati ad allontanarsi dalla scrivania, per ritemprare la mente dedicandosi alla cura del corpo.
    Dopo una sessione di gioco della durata di tre ore - quanto basta per terminare una partita all’edificante gioco degli scacchi - l’utente vedrà i suoi sforzi premiati con punteggi progressivamente minori. Punteggi che si azzereranno dopo cinque ore di gaming ininterrotto, per scongiurare vittime e prevenire ogni tipo di dipendenza che costringerebbe a cure militaresche quanto costose.

    La campagna governativa della Repubblica Popolare è già stata recepita dai distributori dei MMORPG più diffusi, tra cui World of Warcraft, che solo in Cina conta tre milioni e mezzo di appassionati. Al momento della registrazione l’utente dovrà inserire gli estremi del proprio documento d’identità, discriminante che consente di individuare i minori e di sottoporli al razionamento dei tempi di gioco. Già pullulano le offerte di documenti falsi e di false identità: i giovani netizen si armano contro il razionamento del gaming, mentre nessuno sembra preoccuparsi dell’eventualità di essere schedati. Del resto, la schedatura è stata introdotta a più riprese dal governo cinese, con lo stesso intento del razionamento del gaming: "Promuovere una cultura salutare dell’online", rendere Internet più salubre e civilizzata.

    Fonte: Punto Informatico
    ______________________


    io non posso credere che dia la colpa ad un videogioco, per quanto possa essere realistico è pur sempre molto lontano dalla realtà.
    uccidere in un videogioco e uccidere nella realtà è una cosa totalmente diversa e a mio parere non si può diventare assassini giocando a Manhunt o ad altri giochi simili.
    il gioco è violento sicuramente ma non è in grado di plagiare la mente di una persona e spingerlo ad imitarne il protagonista...

    comunque ho postato questo articolo perche ero curioso di sentire le vostre impressioni, voi che ne dite?
  2. Mihawk

    Mihawk Tribe Member

    Registrato:
    20 Ottobre 2005
    Messaggi:
    18.550
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    38
    ma è da mandarli a fanculo tutti dai...

    e tutto questo mentre la madre preparava crostate e biscottini...ma per piacere


    Queste sono tutte cazzate enormi....

    videogiochi videogiochi videogiochi

    poi manhunt violento capisco, ma se uno si guarda chessò Saw, il collezionista d'ossa, hannibal lecter ecc? non è la stessa cosa?

    ah vero, non sono videogiochi ma SOLO film... i film non si toccano eh.
  3. Blend

    Blend Tribe Member

    Registrato:
    1 Aprile 2007
    Messaggi:
    2.112
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    36
    Località:
    London(se come no)
    quoto
  4. Baglioooo

    Baglioooo Tribe Member

    Registrato:
    3 Maggio 2007
    Messaggi:
    1.618
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    120
    prevedo cazzi per ogni titolo gta-style da qua a venire
  5. lidest

    lidest <B><font color=red>Coppa</B></font color><b>UEFA</

    Registrato:
    17 Dicembre 2005
    Messaggi:
    1.672
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    120
    Ma perché non si dedicano a cose serie, c'è la gente che muore di fame nel terzo/quarto mondo e questi si mettono a discutere sul figlio che fa i riti satanici in camera... Quando la gente non ha proprio un ca**o da fare...
  6. MatTheEnd

    MatTheEnd Tribe Member

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    204
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    16
    Località:
    Padova
    Capisco ke nn sia salutare stare 5 ore ininterrotte al computer ma questo nn ti trasforma in assassino!
    questa madre nn può dare la colpa ad un videogioco la colpa è sua e del pazzo di suo figlio!
    Il compito di vigilare su quello ke fanno e guardano i figli nn dovrebbe essere del governo ma dei genitori!
    Ogni volta bisogna ricorrere alla loro tanto amata censura!
    Cioè io sn della generazione ke guardava tranquillamente ken shiro senza censure di pomeriggio fin dalle elementari, poi ,cm penso pure voi, ho giocato a moltissimi giochi violenti eppure nn ho mai ucciso o picchiato nessuno! Ke imparino a fare i genitori invece di cercare ogni volta un capro espiatorio, è tempo ke si assumano le loro resposabilità!
  7. Hellrider

    Hellrider Tribe Member

    Registrato:
    17 Dicembre 2006
    Messaggi:
    6.389
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    247
    Località:
    Al nord.
    Ma quoto! Domani su StudioAperto:

    Tanto per dirla tutta sulla Spazzatura in TV che la gente si ostina a chiamare TG.

    Una mia opinione: se tutti diventassero vioenti giocando a RE, difficilmente compirebbero omicidi: dovrebbero prendere le armi nelle mensole di casa?:rolleyes:
  8. adriano999

    adriano999 Tribe Member

    Registrato:
    9 Febbraio 2007
    Messaggi:
    4.722
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    36
    Vabbè, ma a Studio Aperto sta notizia l'avran già detta, è molto vecchia! :D
  9. Hellrider

    Hellrider Tribe Member

    Registrato:
    17 Dicembre 2006
    Messaggi:
    6.389
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    247
    Località:
    Al nord.
    Però ho fatto bene l'imitazione :D
  10. Sariddu

    Sariddu Tribe Member

    Registrato:
    27 Dicembre 2006
    Messaggi:
    3.687
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    38
    Località:
    Caltanissetta
    hanno ragione STOP ALLA VIOLENZA NEI VIDEOGAMES...

    proprio ieri mentre giocavo al suddetto tiolo "manhunt" ho provato un irrefrenabile desiderio di andare in cucina, prendere il coltellaccio per la carne, andare nel cesso e mettermi al buio...conoscendo le abitudini di mio padre prevedevo che non avrebbe acceso la luce...e non appena andava a pisciare ho ben pensato di mettermici alle spalle, aspettare che il mirino passasse dal verde al giallo e poi al rosso e di lasciarmi andare in una violentissima mossa per tagliargli gola e pisello....fortunatamente è andata via la luce e mi sono salvato da questo malsano desiderio...

    ma che vadano a cagare
  11. Pecoranera

    Pecoranera Tribe Member

    Registrato:
    5 Aprile 2007
    Messaggi:
    4.097
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Punteggio:
    182
    Io invece ho trovato un'altra news in rete, era di un tipo che diceva: NINJA GAIDEN SIGMA HA FATTO DEL MIO AMICO UN FANATICO.
    Poi proseguiva dicendo che 'sto tipo andava in giro obbligando tutti a chiamarlo Maestro Gaidenaro e di qualunque cosa si stesse parlando costui ci infilava sempre il fatto che lui era al primo posto nella classifica On Line tra gli Italiani...
  12. Woldemort

    Woldemort Tribe Newbie

    Registrato:
    5 Aprile 2007
    Messaggi:
    446
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Punteggio:
    0
    mi ma sta gente è malata ma dalla nascita dai... se un gioco violento come manhunt trasforma le persone in assassini il videogame dei teletabbis li trasforma in rincoglioniti? famoce a capi sei tu genitore ke gli devi insegnare il bene e il male se tu stesso istighi al male tuo figlio ke deve fa? o si sottomette e ne soffre e li diventa depresso e suicida, o diventa uno aggressivo bullo e nei peggiori dei casi assassino. I gioki nn centrano niente anzi a volte aiutano a sfogarsi, quante volte havrei voluto spaccare la faccia di uno ke mi sta davvero sul cefalo e ho preso gta e so andato in giro a pikkiare la gente e mi ha rilassato... digli a quella madre inglese ke cominciasse a educare i figli anke se ormai è troppo tardi la colpa è sua nn del gioco (scommetto ke è anke divorziata)
  13. Hellrider

    Hellrider Tribe Member

    Registrato:
    17 Dicembre 2006
    Messaggi:
    6.389
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    247
    Località:
    Al nord.
    :lalala:

    La Franzoni dici?
  14. Mikele rules

    Mikele rules Tribe Member

    Registrato:
    28 Giugno 2007
    Messaggi:
    505
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    85
    quoto in pieno:clap-clap: , ma dipende anche dall'educazione che gli hanno dato


    hai ragione anche su questo, un mio amico lo ha comprato al cugino piccolo per il compleanno e lo ha voluto provare:eek:, io gli avevo detto di non farlo se ci teneva alla sua salute mentale ma.....
    ...
    comunque da quel giorno non è stato più lo stesso
  15. Biondino

    Biondino Tribe Member

    Registrato:
    24 Gennaio 2007
    Messaggi:
    2.017
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    36
    Località:
    Outer Heaven
    ma LOL!!!!! :D :D :D :D
  16. gebher El

    gebher El Tribe Member

    Registrato:
    21 Marzo 2007
    Messaggi:
    352
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Punteggio:
    16
    Località:
    Livorno
    Quelli che scrivono questi articoli sono solo vacche parlanti, giocano a trovare nella tragedia argomenti commerciali da vendere alla famiglia che s'ingozza davanti al TG delle venti, neanche dovremmo prenderli in considerazione.
    Quel ragazzo è solo un assassino che si diverte con i videogiochi.
  17. faximusy

    faximusy Tribe Senior Member

    Registrato:
    27 Dicembre 2006
    Messaggi:
    30.683
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.113
    Punteggio:
    5.082
    Località:
    Nola
    Se la madre non ha capito in tempo che il figlio era psicotico, è colpevole quasi quanto lui
    I VG c entrano ben poco
  18. adriano999

    adriano999 Tribe Member

    Registrato:
    9 Febbraio 2007
    Messaggi:
    4.722
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    36
    Vabbè ma che c'entra?? :rolleyes:
  19. DartH

    DartH Guest

    Registrato:
    2 Marzo 2007
    Messaggi:
    9.815
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Punteggio:
    347
    che grande cagata ... pensassero invece a fare controlli più seri sul rispetto delle norme del PEGI, se proprio vogliono fare i fiscali, ma il mondo dei videogiochi non c'entra un fava ... nessuno obbliga un bimbominchia a comprare RE piuttosto che un motorstorm o un formula 1 ... ma perfavore .... :mad: pensasseroi ad educare meglio i figli ....
  20. Kenpachi

    Kenpachi Tribe Newbie

    Registrato:
    11 Luglio 2007
    Messaggi:
    93
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    6
    mi sembra tanto una scusa come un'altra per non "vedere" la realtà, e sminuire la colpa del figlio...
    anzi fossi in lei chiederei i danni alla Rockstar... :D

    a questa gliene frega poco che si tratti di un videogioco o di un programma tv... la cosa più importante è che i suoi biscottinini eran buoni (Originally Posted by Mihawk :D ), così come suo figlio vittima della società :sisi:

    lei invece si che gli è stata vicino! dai.. ha pure capito chi ha traviato il suo bambino.. software house di m####!! :inkazzato:

    devo confessare che pure io ho rischiato di farmi traviare tempo fa.. per fortuna dove abito mica ci stanno gli struzzi :rolleyes: dannato Willy Coyote!! :inkazzato:
    :D

    poi sarà una madre "disperata".. e certe cose nella vita privata di suo figlio non hanno aiutato.. ma questo ha ammazzato "gratuitamente" e in modo efferato un altro essere umano!
    proprio al 100% sano di mente non lo è :mad:

Condividi questa Pagina