1. BENVENUTO SU CONSOLE TRIBE

    Benvenuto, stai navigando nella nostra community come ospite

    Avere un account su Console Tribe ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni e al mercatino, organizzare tornei e partite online, iniziare conversazioni personali con gli altri giocatori del forum e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.

    Registra il tuo account in meno di 5 secondi, se vuoi puoi sfruttare i login social via Facebook, Google Plus o Twitter.

Xbox360 alla prova del reverse engineering

Discussione in 'Console News, Articoli e Recensioni' iniziata da SeV3n, 29 Novembre 2005.

  1. SeV3n

    SeV3n Administrator

    Registrato:
    3 Novembre 2002
    Messaggi:
    9.801
    "Mi Piace" ricevuti:
    311
    Punteggio:
    419
    Località:
    Polimi / Monza Beach
    Chipworks Inc, società leader nel reverse engineering e nell'analisi di semiconduttori e sistemi, ha annunciato di aver analizzato l'hardware di Xbox 360 e che i dettagli tecnici sono già a disposizione per chi fosse interessato all'acquisto delle medesime.

    Chipworks studia infatti i sistemi più avanzati e stila dei reportage riguardanti la tecnologia contenuta in essi, mettendo poi in vendita tali informazioni. Ad essa si affidano tutte quelle società che vogliono mantenersi competitive, testare le proprie tecnologie ed innovazioni e abbattere i costi di produzione. Chiunque fosse interessato all'acquisto di informazioni su Xbox360 può contattare la società al seguente indirizzo email: insidetechnology @ chipworks.com .

    Ecco le dichiarazioni rilasciate da due esponenti dell'azienda: Gary Tomkins, manager della Technical Intelligence di Chipworks e Dick James, senior technology analyst.

    "Microsoft has developed creative relationships with some of the leading-edge chip suppliers in order to meet the performance needs of the Xbox. We wanted to see how advanced the process technology is that is being used, considering the pressure to keep the component costs down.
    The extensive use of state-of-the-art technology in the Xbox illustrates the trend that the consumer market is driving technology these days."

    "Earlier press announcements revealed that the Xbox’s custom microprocessor was being fabbed by IBM, and the graphics processor was designed by ATI, both using 90-nm processes. Later, NEC announced that they were supplying the embedded DRAM to work with the ATI chip, and Infineon has also declared they will have parts in the console. ATI has used TSMC as a high performance foundry at the 130- and 110-nm process nodes, so we’re curious to see if the relationship has continued."

    "Most of the dedicated parts have the Microsoft X-logo on them, including the silicon die markings, not the design or IDM origin. We could call this ‘Microsoft inside’. So far we have identified the IBM, ATI, and NEC parts, Samsung GDDR3 SDRAM, Hynix NAND flash, and other chips whose origin we are investigating."
  2. imported_giginowsky

    imported_giginowsky Tribe Newbie

    Registrato:
    1 Giugno 2004
    Messaggi:
    32
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    6
    TRADOT?
    Tradotto sono un po' legnoso in inglese grazie....
  3. -=]}»ASii«{[=-

    -=]}»ASii«{[=- Tribe Member

    Registrato:
    10 Aprile 2005
    Messaggi:
    4.312
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    36
    Località:
    Pescara
    niente di particolare parla di caratteristiche tecniche ben note, chipworks ha fatto qualcosa che va ben oltre il rilasciare queste 4 info. cioè ha lavorato di reverse engineering denudandola fino all'osso, informazioni che sono disponibili solo a pagamento, prezzi esorbitanti e che se in mani giuste permetterebbe l'uscita di una modchip veramente in tempi rapidissimi
  4. Ivan

    Ivan Administrator

    Registrato:
    9 Dicembre 2002
    Messaggi:
    17.432
    "Mi Piace" ricevuti:
    25
    Punteggio:
    1.007
    Località:
    H3||
    Tempi troppo brevi per un reverse all'osso come dici tu asii...poi reverse sulla circuiteria è na cosa...sul bios o su quello che gira a livello software è un altro...
    Ad ogni modo lo considero prematuro come tempi...ci vuole ben più di qualche giorno per un reverse completo!
  5. -=]}»ASii«{[=-

    -=]}»ASii«{[=- Tribe Member

    Registrato:
    10 Aprile 2005
    Messaggi:
    4.312
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    36
    Località:
    Pescara
    veramente lo hanno completato molto prima del 22 novembre e il comunicato stampa

    è uscito subito dopo il rilascio della console, non me ne intendo ma credimi se vendono queste informazioni per decine e decine di migliaia di dollari di certo non hanno solo smontato e analizzato l'hd ma sanno esattamente come comunicano le parti e hanno abbastanza info da per conoscere ad esempio dove sono i punti critici o dove risiedono i vari controlli di sistema. gli hacker che stanno dietro i team o forum non avranno mai tante info che loro ti possono dare dato che queste info richiedono principalmente apparecchi costosissimi e di certo un'azienda leader nel settore non ha problemi di personale altamente qualificato. se non le hai con questi info utilissime per sapere esattamente come funziona una xbox360 non credo che sarà un hacker con le sue attrezzature da 500 euro a trovare la soluzione. ma siccome io penso che un hacker con i suoi modesti mezzi arriverà a scoprire molte belle cose (come exploit o come ha fatto bunny con xbox) quelle info sono utilissime e inaccessibili con mezzi propri da parte del 99.9% del panorama haker mondiale. prendi la eeprom della xbox360 leggendo su xbox scene si diceva che non si riesca a leggere pochi hanno aggeggi in grado di leggerla fino a fondo. vuoi mettere che questi che ti chiedono 20mila dollari per le info, con le loro attrezzature e personale qualificato non è in grado di leggere la eeprom fini in fondo?

    no io sono convinto che quelle info siano l'olimpo dei modchipmaker
  6. Ivan

    Ivan Administrator

    Registrato:
    9 Dicembre 2002
    Messaggi:
    17.432
    "Mi Piace" ricevuti:
    25
    Punteggio:
    1.007
    Località:
    H3||
    Facciamo una colletta!

Condividi questa Pagina