1. BENVENUTO SU CONSOLE TRIBE

    Benvenuto, stai navigando nella nostra community come ospite

    Avere un account su Console Tribe ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni e al mercatino, organizzare tornei e partite online, iniziare conversazioni personali con gli altri giocatori del forum e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.

    Registra il tuo account in meno di 5 secondi, se vuoi puoi sfruttare i login social via Facebook, Google Plus o Twitter.

PS4 [TRAMA] God of War - la storia di Kratos fino ad oggi

Discussione in 'Istruzioni per l'uso fai da te' iniziata da stefano.pet, 27 Aprile 2018.

  1. stefano.pet

    stefano.pet Tribe Member

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    308
    "Mi Piace" ricevuti:
    105
    Punteggio:
    62
    In questo thread voglio provare a fare un sunto della storia di Kratos raccontata in tutti i capitoli precedenti a quello su ps4 dando un ordine cronologico alla stessa e, di conseguenza, non rispettando l'ordine di uscita dei giochi. Ovviamente mi è impossibile ricordare tutte le trame, pur avendoli giocati tutti tranne il capitolo per mobile, visto che ne è passato di tempo quindi mi affiderò a Wikipedia per le informazioni generali e allo youtuber InsidethePalma come spunto. Se non vi va di leggere lui ha fatto un bel video riassuntivo di tutta la trama dei giochi. Vi prego di non rispondere fino a quando non finisco. Non avendo ne tanto tempo libero ne un pc scriverò nei tempi morti e da telefono quindi probabilmente mi ci vorrà un bel po per finire, quindi abbiate pazienza. Sono consapevole che, essendoci svariati riassunti sia sul tubo che scritti, questo è un esercizio di scrittura pressoché inutile, però mi diverto a farlo ed è da tanto che non scrivo più quindi...
    Ovviamente il tutto è uno spoiler clamoroso quindi leggete consapevolmente
    Ultima modifica: 27 Aprile 2018
    A Sunny90, glenkocco e Deadly Fagilo piace questo elemento.
  2. stefano.pet

    stefano.pet Tribe Member

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    308
    "Mi Piace" ricevuti:
    105
    Punteggio:
    62
    Prima di iniziare bisogna fare una precisazione: la storia dei vari God of War non è lineare. Durante la serie sono andati avanti e dietro come dei pazzi e la trama del primo gioco si pone più o meno al centro delle trame di tutti i capitoli, mentre l'ultimo uscito è in realtà un prequel di tutta la storia. Discorso simile col capitolo appena uscito su ps4 che si pone ben dopo le storie dei capitoli precedenti e, pur non avendolo finito, sono certo lascerà molte cose in sospeso sulle quali faranno avanti e dietro con i prossimi capitoli.
    Quindi, per fare chiarezza, questo è l'ordine di uscita dei giochi:
    - God of war (2005)
    - God of war 2 (2007)
    - God of war Betrayal (2007)
    - Chains of Olympus (2008)
    - God of War 3 (2010)
    - Ghost of Sparta (2010)
    - God of War Ascension (2013)

    Questo, invece, è l'ordine cronologico delle storie raccontate:
    - Ascension
    - Chains of Olympus
    - God of War
    - Ghost of Sparta
    - Betrayal
    - God of War 2
    - God of War 3
    Ultima modifica: 27 Aprile 2018
  3. stefano.pet

    stefano.pet Tribe Member

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    308
    "Mi Piace" ricevuti:
    105
    Punteggio:
    62
    Kratos - l'origine di un mito
    Siamo abituati a Kratos e al sua aspetto, ma chi era realmente? Perchè la sua pelle ha quel colore? Dove ha preso le armi che usiamo dal primo gioco e che conosciamo come Lame del Caos? Da dove viene il soprannome "Ghost of Sparta"? Tutte queste domande hanno risposta in un'unica storia: quella, appunto, della vita di Kratos antecedente ai giochi.
    Kratos è figlio di Callisto e fratello di Deimos, il padre è sconosciuto fino a un certo punto della storia. Dedica la sua vita al Dio Ares e diventa un generale dell'esercito spartano. In breve, conquista dopo conquista, diventa il terrore dei suoi nemici, abile comandante e feroce guerriero. Tutto si interrompe, però, durante una battaglia contro i barbari: viene messo alle strette e sta per essere ucciso da un nemico quando invoca Ares chiedendogli che gli venga concessa la vittoria in battaglia. Ares gli concede una forza illimitata e gli dona le Lame del Caos che le Arpie gli incatenano alle braccia. Così facendo Kratos e Ares sono legati da un patto che costringe il primo a asservire il Dio. Grazie alle lame e alla sua furia crescente Kratos vince ogni battaglia, rade al suolo ogni città nemica ad Ares, ma contemporaneamente la furia lo acceca sempre di più. Durante una razzia al tempio dell'Oracolo di Atena Kratos uccide due donne mentre è in preda alla sua furia. Scopre a cose fatte di aver ucciso sua moglie Lysandra e sua figlia Calliope. Le ceneri delle due donne si spargono lungo tutto il corpo di Kratos dandogli il colore cinereo che abbiamo imparato a conoscere e facendolo assomigliare a un fantasma (da qui il soprannome Ghost of Sparta). Questo avvenimento lo perseguiterà per sempre provocandogli delle visioni e spingendolo alla ricerca della vendetta nei confronti di Ares, braccato, però, dalle Furie, il cui scopo è perseguire chi rompe un patto con un Dio e chi uccide i propri cari. Con questa premessa inizia la storia dei giochi di Kratos che, come detto prima, non comincia col primo gioco (la cui storia è ambientata più avanti nel tempo), ma da Ascension.
    Ultima modifica: 28 Aprile 2018
  4. stefano.pet

    stefano.pet Tribe Member

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    308
    "Mi Piace" ricevuti:
    105
    Punteggio:
    62
    God of war: Ascension

    Ares, con il patto a cui aveva costretto Kratos, aveva l'intento di crearsi l'arma vivente definitiva e spodestare Zeus, ma Kratos, spezzando il patto, gli ha rotto le uova nel paniere. Il gioco inizia con Gaia (uno dei Titani) che spiega la storia della creazione del Cosmo, della lotta tra Titani e Dei, della nascita delle Furie e di come il Centimane Briareo, il primo a subire la punizione delle Furie, abbia visto trasformato il suo corpo in un'enorme prigione. È proprio qui che le Furie vogliono imprigionare Kratos, reo di essersi macchiato del sangue della sua famiglia e di voler spezzare il patto con Ares. Per farlo cercano di condurlo alla pazzia con delle visioni. Kratos, per liberarsi da queste e per capire come spezzare definitivamente il patto con Ares, si reca presso l'Oracolo di Delfi. A sua protezione trova Castore e Polluce, con cui nasce uno scontro. Dall'Oracolo Kratos scopre i piani di Ares e che esiste un artefatto che può liberarlo dalle visioni: la Lanterna di Delo. Kratos parte alla sua ricerca e, strada facendo, stringe amicizia con Orkos, figlio di Ares e della regina delle Furie Aletto. Questi, essendo a conoscenza della situazione tra Kratos e i suoi genitori, decide di tradire la sua famiglia e aiutare il nostro eroe. Intanto Aletto, assumendo le sembianze di Lysandra cerca di ingannare Kratos. Questi arriva a Delo e ottiene gli Occhi della Verità e la Lanterna di Delo, ma viene imprigionato dalle furie nel corpo del Centimane. Qui, grazie agli artefatti, riesce a smascherare Aletto e ad avere la lucidità necessaria ad uccidere una ad una le tre Furie. Questo, però, non basta a liberarlo dal patto con Ares: infatti è Orkos, ultimo testimone di questo patto, a tenerlo in vigore ragion per cui Kratos è costretto ad uccidere anche lui, che offre la sua vita spontaneamente.


    God of War: Chains of Olympus
    Kratos non ha più visioni causate dalle Furie, ma continua ad essere tormentato dal suo passato e vuole vendicarsi a tutti i costi di Ares, che ritiene responsabile delle sue azioni. Pensa che solo così il suo spirito avrà pace. Il gioco inizia con la battaglia di Attica dove affronta i persiani e il Basilisco. Al termine dello scontro il buio: Elio è morto portando con se il sole e la forza degli Dei, ad esclusione di Morfeo. Kratos decide di usare il carro di Elio per andare nell'Ade e riportare il Dio alla vita. Uccide Caronte, che vuole impedirgli di entrare nell'Ade, scoprendo che Atlante non è più al suo posto a sorreggere il mondo e con la guida della figlia Calliope (sotto forma di visioni) trova Persefone, regina dell'oltretomba, che lo purifica e lo accoglie nei campi Elisi dove gli svela i suoi scopi: vuole usare i poteri di Elio per governare sull'Olimpo per vendicarsi per essere stata costretta a vivere nell'Ade e sposare Ade stesso. Per farlo ha liberato Atlante e ora vuole distruggere i pilastri che sorreggono il mondo. Chiede a Kratos di non ostacolarla, in cambio potrà stare nei Campi Elisi con sua figlia Calliope. Kratos rifiuta e la uccide, riporta Atlante al suo posto, salva Elio e si butta dal suo carro con l'intento di suicidarsi.

    God of War
    Il tentativo di suicidio buttandosi dal carro di Elio è sfumato a causa di Atena, che lo salva. Tre settimane dopo Kratos si sta arrampicando sulla montagna più alta della Grecia per provare di nuovo a suicidarsi quando Atena gli appare e gli comunica che Ares sta per attaccare Atene con un esercito di nonmorti. In cambio del suo aiuto gli offre l'oblio: la possibilità di dimenticare il suo passato, compreso l'incidente con la moglie e la figlia. Kratos accetta e si reca ad Atene. Qui sconfigge Medusa e si reca al tempio dell'Oracolo per salvarla. Incontra il Becchino, che gli dice che sta preparando la sua fossa, salva l'Oracolo e scopre che per fermare Ares ha bisogno del Vaso di Pandora. Il Vaso si trova nel tempio di Pandora, situato sulle spalle del Titano Crono, esiliato da Zeus durante la guerra tra Titani e Dei. Nel tempio Kratos supera tre prove e arriva al vaso, ma Ares lo uccide. Si risveglia negli inferi, ma riesce a tornare tra i vivi grazie a uno squarcio che lo riporta nel nostro mondo, che si scopre essere la fossa che stava scavando il Becchino. Kratos insegue Ares e lo sconfigge nella battaglia finale. Malgrado abbia ottemperato ai suoi doveri Atena non rispetta i patti e non fa sparire i suoi ricordi e le sue visioni allora Kratos tenta il suicidio di nuovo gettandosi da una rupe. Atena lo salva di nuovo e gli offre il posto di Ares nell'Olimpo: Kratos è il nuovo Dio della Guerra.
    Ultima modifica: 30 Aprile 2018
    A Deadly Fagilo e Kassandro piace questo messaggio.
  5. stefano.pet

    stefano.pet Tribe Member

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    308
    "Mi Piace" ricevuti:
    105
    Punteggio:
    62
    God of War: Ghost of Sparta
    Kratos è il nuovo Dio della Guerra, ma ha ancora visioni del suo passato, in particolare di sua madre e di suo fratello. Si reca allora ad Atlantide, culla della conoscenza, in cerca di risposte, ma il suo viaggio viene reso difficile da Scilla, a cui è stato assegnato il compito di impedire a Kratos di venire a conoscenza dei segreti nascosti nella città. Nel tempio di Poseidone incontra sua madre Callisto che è in fin di vita e gli spiega come il padre di Kratos ha confinato lì lei e fatto rapire suo fratello (scopriremo in seguito che fu per mano di Atena e Ares) per intrappolarlo nell'Ade quando ancora erano bambini. Gli sussurra all'orecchio il nome del padre. Il motivo? Una profezia che parlava della caduta dell'Olimpo per mano di un guerriero marchiato. Siccome all'epoca era suo fratello Deimos ad avere il tatuaggio rosso le due divinità presero lui. Fatta questa rivelazione Callisto si trasforma in un mostro a causa di una maledizione e Kratos la uccide. A questo punto interviene Scilla: ne segue una lotta che provoca la distruzione dei supporti della città e il suo conseguente inabissamento. Kratos si reca al tempio di Ares dove incontra Erinni, figlia di Tanato (impersonificazione della morte) che gli conferma che Deimos è nell'Ade, prigioniero di suo padre. Kratos la uccide e si reca nell'Ade dove trova suo fratello Deimos. Questi è infuriato con lui perchè si è sentito abbandonato al suo destino e ne nasce uno scontro. Prima che la situazione finisca nel peggiore dei modi arriva Tanatos e cerca di uccidere Deimos. Kratos lo salva mettendosi tra i due e riconquistando la fiducia del fratello. Deimos rivela a Kratos che il guerriero della profezia è Kratos stesso e i due si uniscono nello scontro contro Tanatos, infuriato per la sorte della figlia, che termina con la sconfitta di Tanatos e la morte di Deimos. Kratos lo sta seppellendo quando compare il Becchino che gli dice che la tomba è già pronta. Compare anche Atena che gli propone di cancellargli la memoria (per salvare l'Olimpo), ma Kratos rifiuta, deciso a rende vera la profezia. Il Becchino rivela la propria identità: è niente meno che Zeus ed è il padre di Kratos, che scopre così di essere fratello di Atena e Ares.

    God of war: Betrayal

    Episodio uscito solo per mobile, non ha una trama particolarmente importante però serve a far capire meglio gli animi dei vari personaggi nel momento in cui inizia la storia di GoW 2.

    Kratos sta assalendo una a una le città della Grecia per raderle al suo, mosso dalla sua ira e dal desiderio di vendetta verso l'intero Olimpo. Era, moglie di Zeus, manda allora una bestia sulla terra con l'intento di fermarlo: Argo. Kratos la cattura, ma non intende ucciderla, per non provocare ulteriormente gli olimpici. Un personaggio misterioso manda un sicario ad uccidere la bestia, facendo ricadere la colpa su Kratos. Zeus manda suo nipote Cerice come messaggero da Kratos, con l'intento di persuaderlo dal continuare la sua ondata di distruzione, ma Kratos, resosi conto che tutta la questione di Argo è ancora una volta un tranello ordito da un olimpico, rifiuta e lo massacra mandando l'ennesimo guanto di sfida a Zeus. Ormai la situazione è al punto di rottura, un confronto decisivo è inevitabile.
    Ultima modifica: 30 Aprile 2018
    A Deadly Fagilo e Kassandro piace questo messaggio.
  6. stefano.pet

    stefano.pet Tribe Member

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    308
    "Mi Piace" ricevuti:
    105
    Punteggio:
    62
    God of War 2
    Kratos sta assaltando Rodi, malgrado gli avvertimenti di Atena. Sta però soccombendo contro il Colosso quando Zeus stesso gli invia la spada dell'Olimpo per aiutarlo, sperando che Kratos cambi la sua opinione su di lui. Kratos usa la spada ed uccide il Colosso, ma questa assorbe tutti i suoi poteri: era, infatti, una trappola ordita da Zeus che ne approfitta per trafiggerlo con la spada stessa e spedirlo nell'Ade. Qui Gaia, madre dei Titani, gli propone l'ennesimo patto: lo resuscita e in cambio vuole che Kratos si schieri con i Titani per una nuova guerra contro l'Olimpo. Kratos ovviamente accetta. Gaia gli propone come prima mossa di recarsi dalle 3 Parche per cambiare il proprio fato tornando indietro nel tempo al momento della sua morte attraverso il Vello con il quale loro controllano il destino stesso di ogni uomo. Lungo il tragitto Kratos si trova ad affrontare e uccidere Teseo, Cerbero (ed entra in possesso del Vello d'oro in quanto la bestia aveva inghiottito Giasone e il Vello stesso), Euriale, Perseo, Icaro e il Kraken fino ad arrivare dalle Parche Lachesi, Atropo e Cloto da cui ottiene, dopo l'ennesima strage, il filo della propria vita e la possibilità di tornare al momento in cui Zeus lo uccide. Riesce così a ribaltare le sorti dello scontro, ma, mentre sta per trafiggere Zeus, Atena si frappone e muore al suo posto permettendo al padre di scappare. Morente, Atena rivela a Kratos che l'astio di Zeus nei suoi confronti è dovuto alla paura di morire per mano del proprio figlio. Kratos torna all'alba dei tempi e libera i Titani, pronto a muovere guerra all'Olimpo.

    God of War 3
    Kratos è con Gaia al comando dei Titani e si arrampicano sull'olimpo. Uccide Poseidone dopo un violento scontro provocando l'inondazione della terra. Zeus colpisce Gaia facendo precipitare sia il Titano che Kratos. Gaia svela i suoi piani a Kratos facendogli capire di averlo usato per avere una seconda possibilità di sconfiggere Zeus. Caduto nell'Ade Kratos incontra la forma eterea di Atena che si è convinta che la morte di Zeus sia necessaria per salvare l'umanità e gli spiega come la Fiamma dell'Olimpo gli consentirà di uccidere suo padre. Partito alla ricerca della Fiamma Kratos farà una serie incontri che lo porteranno a combattere e uccidere Ade, Elio, Ermes, Ercole, Era, Efesto e perfino Crono (padre di Zeus). Kratos scopre che per maneggiare la Fiamma ha bisogno del contenuto del Vaso di Pandora, che però deve essere aperto con l'apposita chiave, che si rivelerà essere Pandora stessa. Kratos libera Pandora da un labirinto, dopo aver ucciso Efesto (padre di Pandora) e Crono e instaura con lei un legame, considerandola un surrogato della figlia morta. Però, per aprire il Vaso, Pandora deve sacrificarsi e Kratos non riesce ad impedirlo malgrado i suoi tentativi. Kratos apre il vaso e lo trova vuoto. In preda alla furia affronta ugualmente Zeus pur senza il potere della Fiamma Olimpica e lo fa dentro il corpo di Gaia e riesce a trafiggere il cuore sia del Titano che del padre. Si trova, a questo punto, ad affrontare lo spettro del padre e, solo riuscendo finalmente a perdonarsi e superare il suo passato, riesce ad avere la meglio su Zeus e ad eliminarlo. Appare Atena che gli spiega che il Vaso era vuoto perchè la prima volta che lo ha aperto i mali del mondo si liberarono e furono assorbiti dagli Dei, corrompendoli e portando la Terra al caos. Kratos ha superato tutte queste prove solo perchè Atena gli ha donato il suo potere: la Speranza. Ora lo vuole indietro per riportare la pace e, soprattutto, essere al comando di tutta l'umanità. Kratos rifiuta, si pianta la Spada dell'Olimpo nell'addome e, uccidendosi, libera la speranza nel mondo. Kratos è morto, ma nell'ultimissima scena il suo corpo è sparito e, al suo posto, c'è una scia di sangue

    God of War 4
    Kratos è ormai invecchiato e si è trasferito nelle regioni nordiche. Ha una moglie, Faye, e un figlio, Atreus. Il gioco inizia con Kratos e Atreus che stanno preparando il funerale di Faye e si preparano a partire per un viaggio per esaudire l'ultimo desiderio di Faye: spargere le sue ceneri sulla vetta più alta dei 9 Regni. Un percorso che, inutile dirlo, sarà irto di pericoli colmo di rivelazioni e colpi di scena per quello che, a livello di trama e non solo, è l'apice del lavoro dei Santa Monica e della saga di God of War.
    Ultima modifica: 1 Maggio 2018
  7. DJ_Jedi

    DJ_Jedi Infrangitore di Sogni

    Registrato:
    23 Gennaio 2007
    Messaggi:
    12.988
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.906
    Punteggio:
    1.177
    Volevo ringraziarti per il lavoro che hai deciso di fare, sicuramente mi leggerò tutto in previsione di prendere questo capitolo di GoW su PS4.
    A Tinosognatore, glenkocco e stefano.pet piace questo elemento.
  8. stefano.pet

    stefano.pet Tribe Member

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    308
    "Mi Piace" ricevuti:
    105
    Punteggio:
    62
    Ti ringrazio. Mi diverto a farlo e mi fa piacere se qualcuno le legge e trova interessanti. Ho aggiunto Ghost of Sparta e in mattinata aggiungo anche Betrayal che è breve breve. Domani conto di finire gli ultimi due giochi e chiudere il cerchio.

    Edit: aggiunto fino a GoW 2.
    Ultima modifica: 30 Aprile 2018
  9. stefano.pet

    stefano.pet Tribe Member

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    308
    "Mi Piace" ricevuti:
    105
    Punteggio:
    62
    Finito. Se qualcuno ha correzioni, aggiunte, richieste io sono qui.

Condividi questa Pagina