1. BENVENUTO SU CONSOLE TRIBE

    Benvenuto, stai navigando nella nostra community come ospite

    Avere un account su Console Tribe ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni e al mercatino, organizzare tornei e partite online, iniziare conversazioni personali con gli altri giocatori del forum e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.

    Registra il tuo account in meno di 5 secondi, se vuoi puoi sfruttare i login social via Facebook, Google Plus o Twitter.

Il prossimo gioco di Quantic Dream sarà multipiattaforma?

Discussione in 'Console News, Articoli e Recensioni' iniziata da LucaS93, 11 Ottobre 2018 alle 00:46.

  1. MmK83

    MmK83 Tampax Compak

    Registrato:
    23 Aprile 2007
    Messaggi:
    12.509
    "Mi Piace" ricevuti:
    6.529
    Punteggio:
    2.083
    Località:
    ItaGlia
    A Sony in questi anni va riconosciuto un merito grande...quella di essere stata ormai l'unica compagnia che ha rischiato e rischia tutt'oggi (vedi dreams) anche nel periodo ps3 che non andava proprio bene.
    Abbiamo visto fail su ps4 come The tommorrow Children ma alla fine ci stà...fa parte del rischio.
    Se veramente ci sarà l'apertura al multi non credo che il finanzionatore (o il publisher) sia legato a qualche famosa azienda di videogiochi perchè poi altrimenti pretenderebbe di nuovo eventuali altre "esclusive" (tipo su ps4 esce prima aka esclusiva temporale etc).Per quando concordi che i temi siano crudi non credo neanche che una potenziale versione switch possa far schifo visto che Nintendo si pavoneggia da anni come azienda "vecchia scuola" ma imho sotto sotto loro vogliono tantissimo l'apertura ai multipiatta...sono le sh terze invece che imho sono riluttanti a fare i giochi perchè valutano prima attentamente il fattore "spesa/guadagno".
  2. fos

    fos Tribe Member

    Registrato:
    3 Ottobre 2006
    Messaggi:
    543
    "Mi Piace" ricevuti:
    95
    Punteggio:
    98
    Ancora si parla come se QD fosse FP SONY. Non è così. SONY non gli ha dato fiducia giocando a dadi... The Nomad Soul e Fahrenheit non li hanno fatti chiedendo elemosine. Col secondo s'è capito dove volevano andare, col primo che sapevano creare qualcosa di proprio.. Aveva i suoi limiti (in parte giustificati da quelli hardware), ma credo sia stato il primo Cyberpunk degno del genere.

    Probabilmente, SONY ha apprezzato l'originalità e il coraggio, e ci ha investito anche per diversificare il ventaglio...

    Ormai QD è conosciuta dai più, e avrà anche allargato il budget disponibile.
    Boh, francamente mi pare più un discorso di parte, che altro... Come dire: Ora non sarà più un'esclusiva anche sui generis.

    Se dovesse continuare sulla strada del "gamplay relativo", troverebbe comunque una platea più ampia che lo gradisce.
    È un genere non di massa, ma non vedo perché non dovrebbe piacere anche a chi possiede PC e concorrenza varia.

    Diversamente (perché si dà anche per scontato che prosegua modificando solo la storia e la grafica, per semplificare), se dovesse ampliare l'attività di chi gioca, meglio ancora, no?

    Chi vi dice che non vogliano uscire fuori dal guscio proprio per tentare strade diverse?
    Se, come dicevo, SONY l'ha presa per coprire un vuoto, è anche possibile che li leghino un po' per mantenere quello spazio, mentre magari vogliono sperimentare più liberamente.

    Per quanto riguarda il marketing: Sembra che in questo caso venga volutamente sopravvalutato, e per il motivo di sopra...

    Non sapendo una cippa del perché potrebbero (che neanche è detto) buttarsi legittimamente sul multi-piatta, non capisco come si possa fare ipotesi sul decadimento successivo. Cioè, forse SONY non vuole più caricarci da sola, o forse i tipi si sono rotti il piffero di non avere la libertà assoluta (con le esclusive: A chiacchiere... una indirizzata te la danno sempre).

    Tanto per mettere i piedi a terra. :)
  3. Prinzilabelva

    Prinzilabelva Tribe Member

    Registrato:
    15 Ottobre 2010
    Messaggi:
    4.982
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.241
    Punteggio:
    363
    Mah. Tutte le sh hanno sempre dichiarato che sony dà grandissima libertà ai Team . E se esci da sony, che il merketing te lo garantisce, anche molto potente è un bel rischio. Il mio dubbio riguarda cmq principalmente il fattore qualità. Da sempre i giochi sony sono sinonimo di qualità sotto ogni punto di vista. Passare a multy significa imho perdere tale "potere". Gli standard dei giochi AAA Sony sono molto elevati. Da multy non ce la farebbero secondo me a mentenerli...
  4. DJ_Jedi

    DJ_Jedi Infrangitore di Sogni

    Registrato:
    23 Gennaio 2007
    Messaggi:
    13.616
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.040
    Punteggio:
    1.327
    Quella volta si, ma in tempi più recenti (e anche adesso) vorrebbe essere acquisita.
  5. fos

    fos Tribe Member

    Registrato:
    3 Ottobre 2006
    Messaggi:
    543
    "Mi Piace" ricevuti:
    95
    Punteggio:
    98
    I dubbi li avevo capiti, e credevo di scrivere conseguentemente...

    Grandissima libertà è bello a dirsi, a sentirsi, ma non è sinonomo di libertà assoluta, almeno se vogliamo parlare della realtà.
    Curioso come, filologicamente, grandissima libertà stoni con la libertà elementare, che proprio per lo stridio tocca chiamarla assoluta; Non trovi?

    Più che di qualità, le esclusive SONY sono di quantità (cioè, sul grosso, difficile non esca qualche bel fiore in più). Che non vuol dire che SONY non presti parecchia attenzione all'altezza degli standard (quindi, in qualche caso, la finta libertà aiuta: cogli la contraddizione?) delle sue esclusive.
    Come non vuol dire che gli altri la buttino là alla meglio.

    Mi verrebbe da aprire una parentesi su Nintendo (l'eslusività implicita), ma non mi sembra il caso.

    In breve, capisco i dubbi, ma non i ricami che ci si attaccano...

    Lo so, sembrerò un po' vago, ma credo che la schiettezza - insita tra le righe - me lo permetta. ;-)
  6. Prinzilabelva

    Prinzilabelva Tribe Member

    Registrato:
    15 Ottobre 2010
    Messaggi:
    4.982
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.241
    Punteggio:
    363
    Sulla parte in grassetto non sono proprio d'accordo. Gli standard qualitativi sono sono evidentemente più alti rispetto a molte altre SH. Esempio lampante, quando esce un gioco Sony ha sempre una patch di qualche centinaia di Mb o al max 1-2 gb- Ciò è indici di una cura al dettaglio diversa rispetto alla concorrenza, nella maggior parte dei casi. Quando sony butta fuori il gioco è perchè sa che il gioco è finito, sotto ogni punto di vista.
    Poi naturalmente bisogna fare attenzione al discorso libertà assoluta. Prendo anche l'esempio di Kojima. E' un visionario, con un modo di lavorare unico. Eppure sony ci ha messo 2 secondi ad ingaggiarlo, nonostante questo suo modo di lavorare astruso. Indici del coraggio e della libertà che evidentemente lascierà ad un personaggio così egocentrico e talentuoso.
  7. Sid

    Sid Tribe Active Member

    Registrato:
    16 Novembre 2007
    Messaggi:
    13.914
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.441
    Punteggio:
    1.331
    Località:
    Chi ha visto una volta il cielo di Palermo...
    PSN Tag:
    sidinvespa
    Perchè, The Last Guardian?
  8. fos

    fos Tribe Member

    Registrato:
    3 Ottobre 2006
    Messaggi:
    543
    "Mi Piace" ricevuti:
    95
    Punteggio:
    98
    @Prinzilabelva
    Sul discorso delle esclusive mi sono espresso male sulla parte iniziale che hai evidenziato.
    Se no sembra che il grosso sia robaccia. Era più un "anche la quantità conta", perché aumenta la varietà (e QD è di sicuro un punto in più a riguardo).

    Tutta sta differenza nella cura... con le esclusive degli altri, non la vedo mica.
    Ecco, è proprio la quantità/varietà che tende a far credere che SONY faccia di più anche sul singolo. Rigirando... sembra che le poche esclusive Microsoft (Nintendo la lascio ancora fuori, anche se non mi conviene...) non siano particolarmente curate, e non credo affatto che sia così. Comunque, quando si vedranno i lavori dei nuovi acquisti Microsoft, si capirà meglio ciò che sto cercando di dire.

    Dai che Kojima ha la fama che lo precede. Fa eccezione a prescindere, insomma.
    Io non lo considero un fenomeno stratosferico, ma de gustibus... Forse è il paradigma della maniacalità ad aiutarlo, così come un sui generis... che per certi versi sembra l'ispirazione di Cage.

    Vedremo il tutto. :)
    Ultima modifica: 14 Ottobre 2018 alle 02:14
    A Prinzilabelva piace questo elemento.

Condividi questa Pagina