1. BENVENUTO SU CONSOLE TRIBE

    Benvenuto, stai navigando nella nostra community come ospite

    Avere un account su Console Tribe ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni e al mercatino, organizzare tornei e partite online, iniziare conversazioni personali con gli altri giocatori del forum e di utilizzare tutte le funzioni di questo sito.

    Registra il tuo account in meno di 5 secondi, se vuoi puoi sfruttare i login social via Facebook, Google Plus o Twitter.

Dipendenza tra i videogiochi - una malattia mentale

Discussione in 'Notizie e attualità dal mondo' iniziata da stefano.pet, 20 Giugno 2018.

  1. stefano.pet

    stefano.pet Tribe Member

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    1.079
    "Mi Piace" ricevuti:
    322
    Punteggio:
    137
  2. quetzalcoatl

    quetzalcoatl Il committer più veloce del west Administrator

    Registrato:
    12 Febbraio 2007
    Messaggi:
    3.397
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.336
    Punteggio:
    374
    Località:
    Milano
    PSN Tag:
    Mictlanteculhtli
    Xbox Live Tag:
    Quetzalcoatl82
    Tutto quello che è portato all'eccesso fa male, soprattutto per le persone con tendenze ossessivo-compulsive.
    Come tutte le altre dipendenze anche questa va considerata come tale.
    A stefano.pet e glenkocco piace questo messaggio.
  3. stefano.pet

    stefano.pet Tribe Member

    Registrato:
    26 Aprile 2018
    Messaggi:
    1.079
    "Mi Piace" ricevuti:
    322
    Punteggio:
    137
    Sabato scorso festeggiavamo al ristorante e avevamo fatto un tavolo di soli bambini, da un minimo di 9 a un massimo di 16. Ebbene le uniche parole che si sono scambiati sono state quelle necessarie a mostrare i loro progressi agli altri sui vari giochini per smartphone. Veramente deprimente. Se uno di loro fosse stato mio figlio mi sarei incaxxato. Se già a quell'età sono così ossessionati da non saper cosa altro fare sono felice che l'argomento si inizi a trattare seriamente. Resta comunque il fatto che questo problema è soprattutto causato dalla mia generazione che non sa fare il genitore. Quando ero piccolo avevo orari per i vg e non si poteva sgarrare, mentre i bambini di oggi, tra console e telefono, non fanno altro dalla mattina alla sera.

Condividi questa Pagina